LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Piano paesistico, coro di no
Giorgio Liuzzo
LA SICILIA - Sabato 11 Settembre 2010 RG Provincia,pagina 40


Anche Cgil, Cisl e Uil chiedono la revoca dello strumento esitato dalla Regione


Revocare da subito l'adozione del Piano paesaggistico territoriale. Lo dicono anche Cgil, Cisl e Uil secondo cui "lo sviluppo, in provincia di Ragusa, non pu essere messo in discussione da un provvedimento ingiusto e arbitrario". Continuano le reazioni dopo la venuta, marted pomeriggio, dell'assessore regionale ai Beni culturali, Gaetano Armao. Ieri pomeriggio, tra l'altro, le associazioni datoriali di categoria si sono riunite alla Camera di commercio per decidere sul da farsi e valutare quali azioni adottare per contrastare gli effetti dello strumento di pianificazione, dopo che l'assessore Armao ha detto chiaramente che di revoca del piano non se ne deve neppure parlare.

Cgil, Cisl, Uil, assieme a Filctem, Femca e Uilcem di Ragusa, hanno diffuso un documento per evidenziare che "il territorio sta subendo un attacco economico senza precedenti, concentrico, spietato. Aggressioni in puro stile terroristico - dicono i sindacati - guidate da una ambigua elite culturale, contro il progresso economico della nostra provincia dietro l'alibi di un sempre pi falso e artificioso progetto di salvaguardia ambientale. Una dittatura intellettuale che ha partorito ieri il progetto "virtuoso" del Parco degli Iblei, miseramente fallito, e oggi la follia del Piano paesaggistico territoriale, appena adottato, con l'unico scopo di seppellire e per sempre il sogno di sviluppo del territorio ibleo. Il Piano paesaggistico doveva essere strumento volto alla tutela e alla valorizzazione dei beni artistici e naturali presenti nel nostro territorio, ripartito in ambiti omogenei per caratteristiche culturali, estetiche e morfologiche. Ma di razionalit delle ripartizioni, di equit, di proporzionalit delle tutele, e soprattutto di mantenimento dell'identit del territorio, il piano -adottato dal provvedimento dell'assessore Armao - ha poco e nulla. La provincia di Ragusa non pu cedere pezzi di espansione economica, e sbarrare le porte all'attuabilit di uno sviluppo sempre pi prossimo, per una volont politico-culturale, di parte, che nulla ha a che fare col nostro territorio, e che soprattutto non apre al confronto con le parti sociali per le necessit del territorio stesso".
"Il piano - continuano i sindacati - cos come proposto e adottato, costringe al fermo economico la crescita degli Iblei, mettendo a serio rischio anche il mantenimento dell'economia esistente. il caso di Enimed, ex Somicem, societ del gruppo Eni attiva in Sicilia nell'estrazione del greggio, che ha gi speso 26 milioni di euro per il progetto di sviluppo dei pozzi di Tresauro 2, e che oggi, sulla scia dell'adozione di un piano paesaggistico a dir poco illiberale, vede miseramente svanire nel nulla".



11/09/2010



news

26-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news