LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Campania. Piscina Mirabilis e Baia, il ministero accelera
Franco Mancusi
Il Mattino - Napoli 11/9/2010

I tesori, la tutela. Il serbatoio imperiale presto ai privati. Sul museo patto per l'apertura di tutte le sale

L'intesa Proietti: «Adeguati i turni di vigilanza il Castello aragonese sarà visitabile». Il piano di gestione degli industriali per il monumento abbandonato convince la sovrintendenza

Piscina Mirabiis, un coro di consensi per la proposta di collaborazione degli imprenditori alberghieri. Fuori discussione le prerogative di controllo delle amministrazioni statali, ma la gestione diretta dei privati potrebbe segnare una svolta per fare uscire dal degrado i più importanti monumenti dell'itinerario archeologico dei Campi Flegrei. Mario Pagliari, presidente della sezione Turismo dell'Unione industriali di Napoli, chiede per tre anni la concessione della storica Piscina, oggi chiusa al pubblico per mancanza di custodi. In via sperimentale gli albergatori sono pronti a garantire la manutenzione, i servizi di accoglienza, di ristoro, di promozione turistica. Gradualmente poi, se dal ministero arriverà l'auspicato consenso, sarà possibile allargare la collaborazione agli altri più importanti siti archeologici trascurati per carenze di personale e mancanza di risorse finanziarie. Dalla capitale arrivano segnali d'incoraggiamento per l'aiuto offerto dagli operatori. Nello stesso tempo, però, si lavora attivamente al superamento degli ostacoli che frenano lo sviluppo dei flussi turistici nel Grand tour flegreo. In particolare si cerca di riaprire il museo del Castello aragonese di Baia, che negli ultimi anni aveva riscosso un buon successo di riconoscimenti e di pubblico. E per martedì 2l è fissato un vertice con le rappresentanze sindacali. «Forse l'occasione decisiva per riaprire l'intero percorso», commenta il Soprintendente professor Giovanni Proietti. «Attraverso una serie di spostamenti interni siamo riusciti a rinforzare i turni di vigilanza. I nostri dipendenti sono determinati a compiere ulteriori sacrifici, pur di recuperare la funzionalità del museo flegreo. Contemporaneamente saremo impegnati al recupero dei tanti altri pezzi pregiati del percorso storico flegreo. Ben venga, in questo senso, la collaborazione degli operatori privati e degli albergatori». Un tavolo di concertazione è sollecitato, intanto, dagli amministratori comunali di Bacoli, per garantire la presenza delle istituzioni pubbliche locali nei progetti di sviluppo dei più importanti monumenti dell'area flegrea. E pronti a collaborare con la Soprintendenza si confermano anche i giovani volontari dell'associazione Misenum, che considerano incoraggianti le proposte digestione avanzate dagli industriali napoletani. Per domani mattina è fissato l'appuntamento, alle 10,30 alla Piscina Mirabilis con un gruppo di turisti che, su prenotazione, ha chiesto di poter visitare il monumento. Nelle intenzioni dei volontari che accompagneranno la comitiva, c'è l'idea di stabilizzare l'appuntamento domenicale, accettando altre prenotazioni attraverso il sito web della Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei.

La roccaforte
Delle 52 sale del Castello di Baia solo una sezione è visitabile a meno di due anni d completamento dei lavori di adeguamento della struttura. Per centinaia di visitatori che erano stati in diverse occasioni stimolati a visitare lo splendido maniero flegreo una beffa ripetuta in più occasioni durante le iniziative a livello regionale per la promozione turistica della Campania.
Le Terme
Le terme di Baia sono uno dei monumenti che nel corso degli anni hanno ospitato eventi teatrali e musicali, dunque tra i più sfruttati, ma non certamente al meglio e secondo le potenzialità del sito, con le sue suggestioni tra storia e paesaggio. Da anni le associazioni culturali e gli operatori turistici lamentano una programmazione complessiva per tutto l'anno.
Il Serapeo
Il Macellum o tempio di Serapide nel centro di Pozzuoli è uno dei monumenti più famosi dei Campi Flegrei perché rappresenta il termometro del bradisismo, ovvero della terra che sale e scende. Ma non è visitabile e anche gli impianti di drenaggio dell'acqua sono da tempo malfunzionanti, al punto che le colonne rischiano la rovina.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news