LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BUSTO ARSIZIO - Devoti di Busto a raccolta per il restauro
Manuela Ciriacono
Artevarese, 9-9-2010

09-09-2010


Il Centro Culturale San Michele di Busto Arsizio lancia una proposta alternativa per il restauro dell'edicola di San Carlo: un appello a tutti i Carlo della città per finanziare il restauro del monumento.



Scende in campo la parrocchia - Il fermento continua in via Matteotti: per un Conventino in fase di recupero, ancora tante son le proteste dei residenti per la altre situazioni di degrado che caratterizzano il quartiere. Ad invocare a gran voce una riqualificazione dell'area è da sempre anche il parroco di San Michele ed ora a mobilitarsi per salvare uno dei tesori più preziosi di via Matteotti è proprio il Centro Culturale San Michele che vuole preservare dalla rovina l'antica cappella votiva seicentesca dedicata a San Carlo.



Un po' di storia - Segnalata sulle mappe catastali austriache del 1721/22 ove appare già situata nella posizione attuale, l'edicola risale sicuramente alla metà del Seicento. Attorno alla semplice struttura originaria si sono poi aggiunti col tempo altri elementi: settecentesco probabilmente è l'altare in marmo, mentre datata 1892 è una lettera, conservata nell'archivio capitolare di San Giovanni Battista, in cui il Sindaco di Busto concedeva il permesso per un primo restauro della Cappelletta. La stessa statua in gesso del San Carlo si crede abbia sostituito una prima rappresentazione pittorica, di cui però non è rimasta alcuna traccia.

Un regalo per l'anniversario - Situata a metà strada tra la Chiesa di San Michele e quella di Santa Maria, l'edicola costituisce da sempre una tappa fondamentale per le processioni dei fedeli che proprio nel Seicento fecero erigere la cappella come voto contro la peste. L'attuale proposta vuole fare leva ancora una volta sulla devozione dei suoi cittadini, invitando in particolare tutti coloro che si chiamano Carlo o Carla a donare un'offerta di qualsiasi entità per il restauro dell'edicola. Ulteriormente stimolati dal fatto che proprio quest'anno si compiono i 400 anni della canonizzazione del santo.



Da sempre nel cuore dei bustocchi - Pinuccia Cagnoni, responsabile dell'iniziativa, sta definendo gli ultimi dettagli per organizzare la sottoscrizione, ma l'entusiasmo e l'interesse dei cittadini si è già fatto sentire. Il che conferma il rinnovarsi di un'attenzione in realtà mai sopita, di cui ultima manifestazione fu data nel 1996 quando l'edicola ricevette un restauro grazie al Rotary Club. Purtroppo questo piccolo edificio sacro risulta totalmente esposto alle intemperie e, ovviamente, allo scorrere del tempo. Dopo 14 anni è giunta dunque l'ora di un nuovo intervento, che restituisca l'antico splendore a questo prezioso tesoro che oggi purtroppo soffre della generale situazione tormentata di via Matteotti. Non resta dunque che affidarsi alla bontà dei cittadini e dei fedeli...e chissà che il Borromeo non interceda per far sì che il "miracolo" si realizzi.








news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news