LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L’Aquila. I puntellamenti? Tutti utili. Marchetti: necessari anche per gli edifici da demolire
Marina Marinucci
Centro 14/9/2010

Una «polemica sterile». Così il vice commissario per i Beni culturali, Luciano Marchetti, ha commentato gli interventi sulla necessità o meno dei puntellamenti e sui fondi spesi per questa operazione nell'area del cratere.

«Il discorso è piuttosto puerile» ha spiegato il vice commissario Marchetti «perché chiunque sappia fare il mestiere dell'ingegnere dovrebbe sapere che i puntellamenti sono comunque necessari in ogni caso. Servono, infatti, sia per il recupero e il restauro della struttura, sia per demolire un edificio pericolante. E ciò perché è l'unico modo per garantire la sicurezza degli operai e permettere, allo stesso tempo, il recupero di pezzi architettonici». Marchetti ha poi aggiunto che «per demolire un edificio molto danneggiato, e quindi irrecuperabile, o si usa l'esplosivo e mi sembra non sia questo il caso o si puntella e sj lavora a mano cercando di garantire al massimo l'incolumità degli operai impegnati nelle opere di abbattimento degli immobili non recuperabili. Quindi, il puntellamento serve anche in caso di demolizione e nella zona rossa dell'Aquila abbiamo esempi del genere». Poi, qualche battuta ironica all'indirizzo di chi parla di «soldi buttati al vento» per puntellamenti «di cui non si avvertiva proprio la necessità». «Qui, se non manteniamo in piedi un po' della città storica» ha affermato il vice commissario ai Beni culturali «probabilmente possiamo cominciare a pensare a come costruire le strutture moderne da dieci o anche trenta piani. Anzi suggerirei, vista la situazione, di lanciarci nella costruzione di un po' di grattacieli. I puntellamenti nonostante le polemiche che continuo a definire sterili e anche un po' stupide sono indispensabili. Se poi serviranno per fare abbattimenti garantendo il massimo della sicurezza agli operai delle ditte impegnate in queste opere, è un fatto che decideranno i professionisti che hanno competenza in materia». Infine, un cenno allo sciame sismico di queste settimane, «che» ha rassicurato Marchetti «non ha provocato nessuno spostamento e nessun danno sugli edifici che sono stati puntellati». Affermazioni riferite, ha precisato il vice commissario per i beni culturali «ai puntellamenti fatti direttamente da noi. Interventi di messa in sicurezza che riguardano le chiese e anche qualche puntellamento che abbiamo progettato con i vigili del fuoco. I buoni risultati di questo nostro lavoro» ha continuato «li abbiamo verificati dopo che molti di questi puntellamenti sono stati monitorati con un sistema di controllo elettronico che ha registrato le sollecitazioni che le scosse dei giorni scorsi hanno impresso alle strutture. Questo» ha concluso l'ingegner Marchetti «è il segnale che i lavori sono stati fatti bene, con serietà e professionalità».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news