LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'AQUILA - Recupero dell'arte, arriva il ministro Bondi. Ma la Uil accusa:finora nessun intervento, solo puntellamenti.
IL CENTRO – 14 settembre 2010

Recupero del patrimonio-storico artistico. Se ne parla oggi nel corso della riunione tecnica con il ministro dei Beni culturali, Sandro Bondi. La riunione è in programma alle 1,30 nell'ex monastero di Sant' Amico. Il rappresentante del governo incontra il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, il presidente della Provincia dell'Aquila, Antonio Del Corvo, e il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente. Alla fine è prevista una conferenza stampa. Una riunione che arriva anche alla luce delle polemiche che accompagnano la rinascita del capoluogo d'Abruzzo. L'ultima è di ieri. «A un anno e mezzo dal terremoto non c'è stato praticamente alcun intervento di restauro per il patrimonio artistico dell'Aquila, solo puntellamenti»: lo sostiene Gianfranco Cerasoli, segretario della Uil di settore e componente del Consiglio superiore dei beni culturali. Cerasoli punta il dito sugli interventi realizzati fino a oggi a favore del patrimonio artistico abruzzese devastato dal sisma del 6 aprile, fa i conti dei fondi investiti e delle poche donazioni arrivate, come nel caso della «Lista di nozze» lanciata dal premier durante il G8, che puntava a raccogliere 450 milioni di euro e invece si è fermata a 33,6 milioni. Il sindacalista denuncia: «E’ mancata una cabina di regia». Ad oggi, conta il rappresentante della Uil, sono stati puntellati 302 edifici pubblici vincolati, qualcun altro lo sarà nei prossimi giorni, con una spesa totale di circa 11 milioni di euro. Spesa che potrebbe vanificarsi, sostiene Cerasoli, se non arriveranno presto le risorse per dare il via ai restauri veri e propri. «A distanza di 17 mesi l'efficacia di quegli interventi è del 30-40 per cento», avverte. Con il paradosso che potrebbe essere necessario revisionare i puntellamenti già fatti, con una ulteriore spesa. Alcuni di questi poi, sarebbero stati fatti male, «eccessivi o sovradimensionati». Come nel caso di Palazzo Ciolina («una selva di tubi innocenti che ostruiscono anche l'ingresso», dice Cerasoli, «costo 2 milioni») o di Palazzo Branconio. Quanto alle risorse, fino ad oggi, conta il sindacalista, il ministero dei Beni culturali ha impegnato per l'Abruzzo poco meno di 18 milioni di euro (17,8) ai quali si aggiungono altri 38 milioni arrivati dalla Protezione civile. Altri 2,6 milioni, secondo l'ultimo report reso noto dal ministero, arrivano dalle donazioni: 44 monumenti simbolo per i quali si puntava a raccogliere 450 milioni di euro. Fondi sono arrivati da Francia, Kazakhstan, Germania e Russia. Altre donazioni erano state annunciate da Spagna, Australia, Canada e Giappone, ma finora non è stato formalizzato nulla. Il totale delle risorse impiegate a vario titolo nel settore dei beni culturali è di 92,1 milioni di euro a fronte di una necessità stimata di 3 miliardi e mezzo di euro. Da qui la proposta della Uil: un piano decennale da finanziare con i fondi dell'8 per mille, escludendo però il patrimonio ecclesiastico.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news