LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

UMBRIA - Il castello sta cadendo a pezzi.
ELISABETTA PEVARELLO
CORRIERE DELL’UMBRIA – 14 settembre 2010

Il sindaco Alvaro Parca lancia un appello per acquisirlo al patrimonio pubblico. Ridotto l’importo base per la prossima asta di gennaio 2011

Abbandono, degrado, mura in rovina con vegetazione che cresce indisturbata e dalla quale si distaccano rami secchi, oltre a pietre, pezzi d'intonaco che crollano e vetri rotti. E' l'incredibile situazione in cui versa uno dei beni culturali più imponenti e ricchi di storia dell'intero comprensorio amerino: il castello di Giove. Quale sarà la sua sorte? L'angosciosa domanda rimbalza tra quanti quotidianamente transitano sotto le sue mura secolari, mute testimoni di tante pagine della nostra storia più recente ed incredibilmente abbandonate ad un oblio che, di certo, non rende un'immagine edificante del trattamento riservato a questo splendido monumento del nostro paese. Il sindaco Alvaro Parca, di recente, ha elevato il suo grido d'allarme attraverso diverse note indirizzate a chiunque possa avere titolo per intervenire in materia. A partire dal presidente del Consiglio, il ministro dei Beni Culturali, i presidenti di Regione e Provincia, il proprietario del bene, il procuratore della proprietà, il custode giudiziario e il giudice delle esecuzioni immobiliari. Parca ha evidenziato lo stato di degrado ed il conseguente pericolo per la pubblica incolumità, certificato dai vigili del fuoco, in cui versa il castello, che ha portato a transennare buona parte del perimetro dell'edificio. Ha messo in rilievo, nel contempo, che le dimensioni del castello sono tali e le zone degradate presentano una distribuzione talmente articolata ed estesa che un transennamento completo di tutte le aree potenzialmente a rischio comporterebbe l'interdizione di gran parte del centro storico . Una vicenda che ha dell'incredibile se, oltre alla rilevanza dell'aspetto concernente la pubblica incolumità, ci si sofferma sulle potenzialità che l'immobile potrebbe esprimere nei confronti della comunità giovese e dell'intero comprensorio amerino. Più volte Parca si è rivolto ai rappresentanti istituzionali nazionali e locali in cerca di un sostegno per quella che potrebbe diventare un'occasione unica e irripetibile di sviluppo per questa parte dell' Umbria troppo spesso marginalizzata. I tempi, a detta del primo cittadino, sono quanto mai propizi per l'acquisizione al patrimonio pubblico dello splendido maniero al fine di trasformarlo in un bene produttore di reddito. L'importo a base d'asta, difatti, si è ridotto da 4 a 3,2 milioni di euro per la prossima asta prevista per la metà di gennaio» 2011, creando, così condizioni decisamente favorevoli e difficilmente ripetibili per l'acquisto. Impresa impensabile per un piccolo Comune di circa 1.800 abitanti, ma che, sempre secondo Parca, sarebbe possibile attraverso una sinergia tra Stato, Regione, Provincia ed enti locali. Utopia? Un'intera comunità si augura di no e continua a interrogarsi con ansia sulla sorte di questo gioiello dimenticato, osservandolo col naso all'in sù sempre più da lontano, da dietro le transenne che ne hanno fatto a pezzi la dignità.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news