LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'AQUILA - Bondi: «Per il centro storico trecento milioni in dieci anni»
STEFANO DASCOLI
IL MESSAGGERO – 15 settembre 2010

Venticinque-trenta milioni di euro l'anno, per tutto un decennio, da destinare alla ricostruzione del patrimonio storico ferito dal sisma. E il tesoretto che il ministro della Cultura Sandro Bondi, ieri in visita in città, ha annunciato di voler stanziare per il centro dell'Aquila, a partire dal 2011. La decisione è scaturita al termine di un tavolo tecnico che si è svolto nell'attuale sede delle sovrintendenze, nel monastero di Sant'Amico. Il meccanismo di finanziamento è il seguente. Ogni anno il 3% degli investimenti infrastrutturali collegati alla legge Obiettivo viene dirottato nelle casse dell'Arcus Spa, l'azienda che ha il compito di sostenere e avviare progetti riguardanti i beni e le attività culturali. Per i prossimi dieci anni un terzo dei fondi sarà destinato al centro storico dell'Aquila. Bondi ha annunciato che informerà presto il Consiglio dei Ministri. «E un grande impegno - ha detto il ministro - che può costituire una misura stabile per consentire agli enti locali di fare un programma di ampio respiro. E un impegno doveroso della comunità italiana. Prima riusciremo a portare a termine questo lavoro e prima potremo presentarci di fronte alla comunità internazionale come uno Stato che fa bene non solo l'emergenza, ma anche il recupero di uno dei centri storici più importanti del Paese». Bondi ha annunciato altre due decisioni di grande importanza. Su indicazione del ministro degli Esteri, Franco Frattini, l'avvocato Fabrizia Aquilio si occuperà di prendere contatto con i Paesi esteri che hanno dato la disponibilità all'adozione di uno dei monumenti della lista dei 45 diffusa durante il G8 e perfezionare gli accordi definitivi. Con lei collaborerà Luciano Marchetti, il vice commissario responsabile finora della messa in sicurezza. Sul Conservatorio, infine, Bondi ha chiarito che i fondi raccolti dai cantanti italiani (un milione di euro) saranno destinati al restauro del complesso. «Entro due mesi - ha detto - presenteremo il progetto esecutivo». Antonio Del Corvo ha salutato con favore la notizia: il complesso appartiene alla Provincia che sposterà altrove alcune strutture ospitate lì per lasciarlo a completa disposizione del Conservatorio. Chiodi ha ringraziato Bondi per l'impegno profuso in questi mesi non solo per «programmare la rinascita del centro storico», ma anche per «il sostegno fornito nel post-sisma alle associazioni culturali aquilane». «Il mio sogno - ha detto invece il sindaco Cialente - è che in occasione dell'Expo 2015 il sistema Paese mostri quello che è riuscito a fare all'Aquila. Questo deve essere una sorta di appuntamento morale per l'Italia. Il centro storico è decisivo per la rinascita». Cialente ha citato come esempio di recupero il convento di San Domenico, uscito indenne dal sisma proprio dopo un attento restauro. Per il sindaco è il segnale che «si può ricostruire il centro storico garantendo l'adeguata sicurezza». Il primo cittadino ha annunciato la creazione di un tavolo tecnico sul centro storico, una conferenza dei servizi permanente nella quale saranno presenti Comune, sovrintendenze, enti locali. Il primo test è quello sulle aree a breve, per cui scade oggi l'avviso. Entro il mese arriverà un secondo bando per le altre zone. Infine, sollecitato sull'argomento, Bondi haannunciato che «valuterà attentamente» la possibilità di fare dell'Aquila la Città della Cultura nel 2019. «a tutti i titoli per poterlo diventare» ha concluso il ministro.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news