LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Piano strutturale, lo stop di geometri e ingegneri
ILARIA CIUTI
La Repubblica,14-09-10, pagina 5 sezione FIRENZE


«SBLOCCARE l' edilizia a Firenze». È la prima urgente necessità individuata dalla Consulta interprofessionale fiorentinaa proposito del nuovo piano strutturale in fase di stesura. Gli ordini degli architetti, dei geologi, degli agronomi, degli ingegneri, dei geometri, dei periti, riuniti i Consulta, hanno consegnato ieri il loro documento sul piano strutturale al sindaco Renzi e alla presidente della commissione urbanistica di Palazzo Vecchio, Elisabetta Meucci. Firenze non può continuare a restare bloccata, dopo che i ritardi nell' approvazione del piano hanno fatto scattare il regime di salvaguardia che ferma qualsiasi attività edilizia, spiega il presidente dell' ordine degli architetti, Antonio Bugatti: «Dobbiamo chiedere alla Regione di alleggerire le salvaguardie appena sarà approvato il piano senza attendere l' entrata in vigore del futuro regolamento urbanistico come prescriverebbe la legge. Si potrebbero avviare molti progetti già approvati, in linea con gli attuali strumenti urbanistici». Il fatto è però che secondo la Consulta il piano così com' è è troppo generico: belle parole, ma niente di concreto. Non c' è «un' idea complessiva di città», anzi «non c' è neanche un' idea creativa». Gli ordini professionali chiedono un piano che entri nel merito. «Che le abitazioni vadano riportate in centro, lo hanno detto tutti. Ora lo si ripete ma non si indicano gli strumenti», è uno dei tanti esempi di Bugatti. Né, secondo i professionisti il piano dà garanzie vincolanti di salvaguardia del centro come dei terreni immediatamente limitrofi alla città, non disegna i contorni di un progetto metropolitano. «Noi daremmo un contributo - dicono - ma non riusciamo a parlare con nessun organismo tecnico, né un assessore, né un urbanista, né chi fa il progetto. L' unica disponibileè la commissione urbanistica ma è un organo politico». Un altro esempio di carenze lo fa il presidente dell' ordine dei geologi Silvano Carmignani: «Il piano parla di scavi e di localizzazione dei medesimi, per esempio il cosiddetto tubino di attraversamento in sotterranea della città da parte del traffico, senza aver fatto prima le indagini geologiche. Già dobbiamo preoccuparci della Tav per cui si poteva fare un progetto diverso anche se ormai è tardi. Il sottosuolo di Firenze è delicato, il piano strutturale deve precisare che non si inizia mai a scavare senza prima aver fatto indagini esaurienti». Il piano non coniuga interessi urbanistici e economici, dice ancora la Consulta. E' generico perfino nell' auspicare la valorizzazione del verde, spiega il presidente degli agronomi, Paoli Gandi.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news