LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Lirica in crisi, tagli e minaccia di cassa integrazione
FRANCESCA PARISINI
GIOVEDÌ, 16 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Bologna







"Il 2011 costa tre milioni ma se si guardasse solo ai numeri qui si dovrebbe chiudere"
Il sovrintendente uscente Marco Tutino delinea scenari drammatici alla presentazione della sua ultima stagione

Un 2010 «particolarmente difficile» e un 2011 in cui i previsti, ulteriori tagli al Fus «metteranno in pericolo la vita del teatro». Ma ancora il futuro si profila drammatico, alla domanda se c´è un rischio di cassa integrazione straordinaria anche per i dipendenti del Teatro Comunale di Bologna. «Se è accaduto al Carlo Felice di Genova può accadere anche a Bologna, quindi bisogna fare di tutto per evitare che succeda».
Così, il sovrintendente Marco Tutino lascia all´orizzonte la minaccia degli ammortizzatori sociali alla presentazione della stagione operistica e del balletto del Comunale 2011: sarà l´ultima a sua firma (anche come direttore artistico), visto che il mandato è in scadenza, insieme a quello del cda. Se non si congeda con un vero e proprio bilancio di fine incarico, Tutino traccia uno scenario degli ultimi anni e del futuro. Si rallegra per l´aumento degli spettatori, soprattutto under 30. Esprime «un po´ di tristezza per la leggera flessione tra gli sponsor». E´ il caso di Fondazione Carisbo, che all´oggi ha confermato il suo sostegno solo fino a fine 2010, in attesa di capire chi guiderà il teatro e se confermerà la politica di risparmi della direzione in scadenza. Inoltre, ribadisce il sovrintendente, la situazione è «particolarmente difficile» per tutti i teatri. «Una riforma delle fondazioni liriche è necessaria, ma qualsiasi provvedimento viene vanificato davanti a tagli così pesanti - ha sostenuto Tutino, che è anche presidente dell´Anfols, l´associazione delle fondazioni lirico-sinfoniche - . Chiedere il cambiamento senza investire, vuol dir fare un´operazione ipocrita che nasconde la volontà di chiudere». A 50 milioni di euro ammonta, il taglio del Fus sul 2010, non confermato ma ormai certo. «Per il 2011 si annuncia un altro taglio di 50 milioni, quindi 100 in tutto», anticipa Tutino. Per il Comunale questo significa 3 milioni di euro in meno per il 2010 (scende da 15 milioni a 12 il contributo statale), che diverranno 5 in meno per il 2011.
«La stagione 2011 costa 3 milioni, la meno cara tra gli altri teatri. Ma se dovessimo stare ai calcoli aritmetici dovremmo chiudere». Altrove, ovvero Genova, i tagli hanno portato a misure straordinarie come la cassa integrazione. La rischia pure Bologna? «Se è successo vuol dire che può succedere ancora. Bisogna lavorare perchè non accada. Certo che se il taglio sarà confermato di 5 milioni, dove si vanno a prendere i 3 per la stagione?».
Confortano i dati sul pubblico. Nel 2010 le presenze degli abbonati sono passate da 37.500 (2009) a 41.000, per un incasso di 1,9 milioni (1.370.000 nel 2009). L´incasso dei biglietti nel 2009 è stato di 440 mila euro, aumentato a 535 mila quest´anno; è un dato parziale in quanto mancano due opere da qui a fine 2010.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news