LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SANSEPOLCRO - Assalto alla collina di Piero della Francesca: villette e strade
MARCO GASPERETTI
LA REPUBBLICA - 15 settembre 2010

Le colline sono quelle di Piero. Che le aveva “introiettate" già da bambino nella sua psiche di genio dell’arte, le aveva rielaborate negli anni e infine stilizzate e immortalate in alcuni dipinti, tra questi il “Battesimo di Cristo” custodito nella National Gallery di Londra e il “San Girolamo” dell’Accademia di Venezia. Capolavori firmati da Piero della Francesca uniti indissolubilmente alla sua terra natale, Sansepolcro in provincia di Arezzo, dove il Maestro ha tratto ispirazione immerso nei paesaggi di una rinascimentale campagna toscana sospesa tra fantasia e realtà. Adesso, secondo la denuncia di alcuni cittadini e di una lista di opposizione al comune di centrodestra, le colline di Piero rischiano di essere trasformate o peggio deturpare da una colata di cemento.

VILLETTE, STRADE E RISCHI IDROGEOLOGICI - Tutta colpa di un capitolo del piano strutturale dedicato “all’area di intervento strategico Is 11, sistema delle residenze collinari storiche e recenti” che, secondo le minoranze, dà la possibilità di costruire sino a 45 villette dai 100 ai 200 metri cubi ciascuna, strade e opere di urbanizzazione vari. Durante il consiglio comunale l’opposizione (Pd, Ulivo per la città ideale e la lista civica Viva Sansepolcro e Rifondazione) avevano presentato un’osservazione per cancellare il capitolo dedicato alla Collina di Piero respinta però dall’assemblea grazie ai voti di Pdl e Lega. Da allora la battaglia è diventata “extra-parlamentare” con tanto di dossier presentato dalla lista Viva Sansepolcro e dal suo capogruppo Ferdinando Mancini. Nel quale si evidenziano anche problemi idrogeologici. «Buona parte dell'area interessata dall'intervento e interessata da tempo da fenomeni franosi – denuncia Mancini – ed è inserita in un contesto ad elevato rischio idrogeologico. E’ dunque ancora più incomprensibile la scelta di edificare proprio su terreni che, anche dal punto di vista della sicurezza, risultano essere assolutamente inadeguati».

IL SINDACO: «COLOSSALE EQUIVOCO» - Secondo il dossier al piano strutturale si sono opposte anche Regione Toscana e Provincia di Arezzo e l’iter per le eventuali contestazioni è ancora in corso. Il sindaco di Sansepolcro Franco Polcri, indipendente, a capo di una maggioranza di centrodestra e studioso di Piero della Francesca, parla invece di un colossale equivoco e di speculazione elettorale in vista del voto di primavera. «Nessuna colata di cemento, la collina non sarà edificabile, ma si potranno recuperare solo limitate porzioni di terreno alle quali si possono aggiungere solo piccoli volumi e le eventuali nuove costruzioni saranno edificate sul lato non visibile. Semmai se scempio c’è stato, la colpa è da attribuire alle passate giunte di centrosinistra». Gli oppositori però non ci credono. «L’assalto alla collina ci sarà”, dicono. E chiedono all’Unesco di far diventare quella zona (insieme a tutta la provincia) patrimonio dell’umanità. «La collina di Piero può essere inserita a pieno titolo in una lista di luoghi da tutelare e da salvaguardare», dice Mancini.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news