LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. «Proietti lascia la Soprintendenza»
Corriere della Sera – Roma 18/9/2010

Il ministero dei Beni culturali ha avviato la procedura per sostituire dal 28 settembre l'attuale Soprintendente all'archeologia di Roma e Ostia Giuseppe Proietti, che compie 65 anni il 1 ottobre. La Uil di settore si appella al ministro dei Beni culturali Bondi perché intervenga a confermare lo studioso di fama internazionale chiamato solo 7 mesi fa a guidare l'archeologia della capitale e, ad interim, la soprintendenza altrettanto importante di Napoli e Pompei. E infuriano le polemiche. Proietti lascerebbe anche la guida di Pompei, il cui interim gli era stato affidato di recente dal ministro Bondi. L'ipotesi ha messo in allarme i funzionari della soprintendenza speciale di Roma, che hanno scritto una lettera aperta al ministero, nella quale sottolineano che un ulteriore cambio avrebbe «effetti drammatici». Il contratto inviato alla Corte dei Conti, spiega il segretario generale Uil Beni culturali Gianfranco Cerasoli, prevedeva un incarico triennale con scadenza al 2013. Si trattava di un incarico previsto per persone esterne all'amministrazione così come è stato fatto per il manager Mario Resca, anche lui prossimo ai 65 anni, chiamato a dirigere nel ministero il settore della valorizzazione del patrimonio. La Corte dei Conti, spiega la Uil, per «ha registrato il contratto di Resca e non quello di Proietti sostenendo la tesi che avendo quest'ultimo lasciato il ministero quale Dirigente di ruolo, non gli si può applicare la norma che consente di rimanere sino a 67 anni». Dal sindacato anche ipotesi sugli scenari che si aprirebbero con il pensionamento del soprintendente: oltre alle domande del soprintendente archeologo del Lazio e di quello dell'Emilia Romagna ci sarebbero anche «due nomi esterni che godrebbero delle simpatie della politica» e il professore di archeologia e storia greca e romana Paolo Carafa, ordinari alla Sapienza di Roma. Mentre alla guida di Pompei dovrebbe andare Angelo Maria Ardovino, un funzionario del ministero dei beni culturali. Il direttore generale dei beni archeologici del Mibac Stefano De Caro spiega che «sette mesi fa si sperava di poter prorogare la contrattualizzazione a Giuseppe Proietti». Per Rita Paris, direttrice di Palazzo Massimo e funzionario della soprintendenza responsabile dell'Appia Antica, «sostituire Proietti è un danno altissimo per l'archeologia romana».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news