LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Rutelli sul Gran Premio: "No a nuove case e decibel"
Laura Serloni
La repubblica - Roma 18/9/2010

Interrogazione urgente al sindaco sulla Formula 1 all´Eur. A chiederla come consigliere comunale è Francesco Rutelli che avanza sei domande al primo cittadino: dalla trasformazione urbanistica del quartiere all´impatto acustico e ambientale fino al quadro complessivo delle spese e dei guadagni.
«Sono troppe le domande rimaste senza risposta per un progetto che, mentre procede a velocità da autentica formula 1 nelle dichiarazioni dei promotori, rimane invece fermo ai box per quel che attiene alla trasparenza delle necessarie autorizzazioni istituzionali, alle verifiche di compatibilità ambientale e agli impatti sul sistema urbanistico e viario del quadrante Eur», spiega Rutelli.
Molte le perplessità sollevate dal consigliere. Giudica "assolutamente fantasiose" le cifre pubblicizzate dal Comune sull´impatto dell´evento: dagli 800 milioni di euro di giro d´affari nazionale ai 160 milioni di incentivi privati per la prima edizione fino ai 9.800 nuovi posti di lavoro, ai 324mila turisti in più da 18 paesi e ai 199 milioni di nuove entrate (ripartite tra 69 milioni di Iva, 116 di imposte dirette, 14 regionali) fino a un milione e 300mila visitatori previsti. «Vogliamo capire perché gli imponenti effetti economici e occupazionali dei quali potrebbe beneficiare la città sono in radicale contrasto con quelli riguardanti gli altri Gp svolti da anni nel resto del mondo», incalza Rutelli.
Poi elenca le sei domande per il sindaco. «La FIA ha comunicato ufficialmente l´inserimento del Gp nel calendario internazionale e per quanti anni?», chiede il fondatore dell´Api. E ancora. «Come si intende informare il Consiglio comunale sul risultato dei riscontri tecnico-autorizzativi disposti dalla Giunta nel febbraio 2009? E poi quale sarebbe il quadro complessivo delle uscite e delle entrate? Vorremmo anche sapere se il sindaco intenda trasmettere ai consiglieri le valutazioni di impatto ambientale e i documenti disponibili. E se ritenga la presentazione del progetto compatibile con gli obiettivi di tutela a cui ha fatto riferimento il ministro per i Beni Culturali rispondendo in Senato a una interrogazione lo scorso 16 aprile».
Un´ultima domanda, poi, che sta particolarmente a cuore a tutti i comitati: «È vero che si intende finanziare il Gran Premio attraverso nuove costruzioni mai presentate alla città e in deroga agli strumenti urbanistici vigenti?».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news