LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Parco, il modello è l'Abruzzo
LA SICILIA Domenica 19 Settembre 2010 Siracusa, pagina 43

Sortino. Spataro (Pd): «Salvaguardare le imprese e non procedere in fretta»




Sortino. «Diteci prima quali sono gli interventi che si possono fare all'interno del Parco e poi sarà possibile parlare di perimetrazione». Lo afferma il consigliere provinciale del Pd, Carmelo Spataro, che a giorni, insieme ad altri esponenti del suo partito affronterà la questione cercando di elaborare delle proposte valide per non danneggiare aziende agricole e zootecniche della zona.
Come è stato affermato anche dal presidente della Provincia, Nicola Bono, per il Parco degli Iblei le divergenze sono quasi esclusivamente di forma e non di sostanza, perché «è stato sempre rispettato l'impegno ad adottare una perimetrazione ispirata al principio del danno minore possibile per le attività economiche dell'area interessata». Carmelo Spataro, tiene a puntualizzare che è favorevole all'istituzione del Parco nazionale degli Iblei, tuttavia «non si deve sprecare un'occasione di sviluppo e imbalsamare 200 mila ettari di territorio».
Il territorio ibleo siracusano è ricco di opportunità e di attese: gli viene offerta la possibilità di muovere i primi passi verso quella forma di sviluppo sostenibile di cui da più di un decennio si parla. «Ora - afferma Spataro - dopo che è scaduta la moratoria che il Consiglio provinciale aveva chiesto nella seduta del 24 aprile scorso, per risolvere la questione, ci troviamo a intraprendere iniziative concrete per procedere alla perimetrazione. Al momento, visto che non si sa quali sono le iniziative lecite e quelle non lecite all'interno del territorio che verrà perimetrato, numerosi sono i dubbi e le perplessità che sorgono».
Le aree di interesse storico, archeologico, ambientale, naturalistico, architettonico nel parco degli Iblei sono tante e tutte facilmente individuabili. Quello che diventa difficile è tutelarne le peculiari, valorizzarle, farle conoscere e garantire alla collettività la fruizione delle stesse. Il Parco degli Iblei potrebbe farlo.
«Una proposta che farò valere - afferma Spataro - è proprio quella che, in una prima fase, la perimetrazione dovrebbe interessare queste nostre zone iblee e lasciare fuori le altre zone. Altrimenti si rischia di far nascere conflitti tra operatori e istituzioni, in quanto una perimetrazione indiscriminata in cui si mettono dei vincoli al territorio verrebbe vista come un'oppressione». È ovvio, che se si procederà con molta accortezza; perimentrando il territorio del Parco negli anni, e non tutto in una volta, si aprirebbero nuove opportunità nel settore turistico legato non solo alle architetture barocche, ma anche al settore dell'ecoturismo. Tra l'altro, per raggiungere all'attuale perimetrazione del Parco nazionale dell'Abruzzo, che è molto più piccolo dei 200 mila ettari che conta il Parco degli Iblei, ci sono voluti oltre 30 anni.
P. M.


19/09/2010



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news