LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

In salvo le ispezioni con auto propria
Antonello Cherchi
Il Sole 24ore 21/9/2010

Pericolo scampato per l'arte e il territorio. I tecnici del ministero dei Beni culturali potranno continuare a utilizzare la propria auto per i controlli in funzione di tutela del patrimonio storico-artistico e del paesaggio. Lo ha chiarito il dicastero di via del Collegio Romano con una circolare firmata dal segretario generale, Roberto Cecchi, e diramata ieri. Il documento fornisce un'interpretazione autentica della norma della manovra economica, la quale sembrava vietasse l ‘uso del mezzo proprio nelle attività di verifica. Novità che ha provocato numerose preoccupazioni nell'ambito dei beni culturali, perché il giro di vite avrebbe significato l'azzeramento o quasi di ogni attività di controllo. Ad aver innescato il problema è l'articolo 6 del decreto legge 78/2010, che al comma 12 prevede, a partire dal prossimo anno, un taglio radicale alle spese di missione delle pubbliche amministrazioni, specificando che è vietato l'uso dell'auto propria finora consentito per raggiungere località non servite dai mezzi pubblici o nei casi in cui gli orari di questi ultimi mal si conciliano con le attività della missione. Ai Beni culturali si è immediatamente delineato uno scenario di gravi ritardi se non di paralisi delle verifiche sul patrimonio e sul paesaggio. Tant'è che per scongiurare il pericolo, nelle more di conversione del decreto legge è stata emanata dal ministero una prima circolare che sposava un'interpretazione meno drastica, nella speranza che durante il cammino parlamentare del Dl si trovasse tempo e spazio per una precisazione. Che invece non c'è stata. Cosi si è dovuta annullare la prima circolare e pensare al da farsi. La circolare di ieri conferma il regime seguito finora e questo sulla scorta di un parere dell'ufficio legislativo dei Beni culturali e di un parere del capo di gabinetto dell'Economia. Il primo sottolinea che le attività di controllo dei tecnici dell'arte devono essere qualificate - sulla base del codice dei beni culturali (Dlgs 42/2004) - come ispezioni e queste ultime sono state esonerate dal taglio relativo alle spese di missione. Per cui, per le ispezioni l'auto propria può essere utilizzata. Sulla stessa lunghezza d'onda l'ufficio di gabinetto di Tremonti, sollecitato da quello dei Beni culturali. Resta il fatto hanno precisato dall'Economia - che anche il personale impegnato in compiti ispettivi deve usare l'auto propria solo in casi di vera necessità e senza dimenticare gli obiettivi di contenimento della spesa pubblica.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news