LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CALABRIA - Urban Lab, capitali privati a favore del pubblico
Reggio C. (22/09/2010) GAZZETTA DEL SUD



Nell'era in cui i fondi per le opere scarseggiano il corso propone agli studenti nuovi saperi

Si chiama "Urban Lab" e coltiva l'ambizioso progetto di studiare percorsi e strumenti utili al coinvolgimento di capitali privati nelle opere di pubblico interesse. Il laboratorio che al suo interno accoglierà studenti di Ingegneria e Architettura, nasce da un'iniziativa congiunta dell'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) e del Dipartimento Pau (Patrimonio architettonico ed urbanistico) della "Mediterranea".

Gli studenti (tutti ragazzi del quinto anno in procinto di laurearsi), potranno così potenziare le loro competenze su alcuni argomenti specifici legati alla valutazione economica dei progetti che rivestono particolare interesse per il mondo imprenditoriale e le pubbliche amministrazioni, specie in relazione ai recenti aggiornamenti legislativi in materia di lavori pubblici e demanio federale. Il tutto avverrà fra la metà di ottobre e la fine di dicembre secondo due moduli di attività di 25 ore ciascuno, che avranno luogo nella sede dell'Ance attraverso incontri seminariali, lezioni frontali, attività di laboratorio e attività di studio individuale.

«Molto spesso – ha detto in conferenza stampa il professor Edoardo Mollica, coordinatore scientifico del laboratorio "Urban Lab" – mancano le risposte giuste per impostare sin dall'inizio il rapporto pubblico privato. Quindi abbiamo pensato di mettere in piedi questa sperimentazione che consente di acquisire alcune competenze. In Italia e in Calabria in particolar modo, esiste un ritardo molto forte sul tema delle valutazioni. La gran parte degli interventi vengono fatti sulla base di scelte politiche che spesso però portano ad insuccessi".

In effetti, molti interventi nelle opere pubbliche calabresi anche nel settore industriale, hanno disseminato tutta una serie di carcasse mai utilizzate di cui è emblema insuperabile, l'ex Liquichimica di Saline Joniche. «Il rapporto con l'Ance – ha aggiunto Mollica – ci ha messo in condizione di utilizzare il grande bagaglio di esperienza nel campo della valutazione, che ci servirà per affrontare i temi più attuali come il federalismo fiscale e demaniale. Le figure che verranno fuori da "Urban Lab" dovranno cominciare ad appropriarsi di queste conoscenze nella loro professione».

Sul ruolo dell'Ance infine si è soffermato il presidente provinciale dell'associazione, Andrea Cuzzocrea. «Sappiamo bene che ormai siamo alle prese con una carenza cronica di fondi pubblici in Italia e le opere appaltate con risorse dello Stato o delle Regioni sono sempre di meno. La strada intrapresa da anni dai paesi anglosassoni, è quella di realizzare queste opere in partenariato con il privato. Uno degli strumenti più importanti in tal senso è il cosiddetto "project financing". La finanza pubblica è sempre più deficitaria basti pensare che, come emerso anche dalle rilevazioni dell'Ance, nel periodo 2007-2013 sono stati investiti qualcosa come 33 miliardi euro per le infrastrutture di cui solo il 3% è stato effettivamente messo in circolo. I contesti su cui intervenire sono molteplici. Ci sono i beni dello Stato e delle Regione, ci sono poi quelli che verranno trasferiti in funzione del federalismo demaniale ai comuni e alle province. Dunque l'obiettivo che ci prefiggiamo con il Pau è proprio quello di formare i ragazzi ad essere capaci di operare in questo mercato che tra l'altro da noi è quasi completamente scoperto".

Tutte le informazioni e il modulo di iscrizione possono essere richiesti via e-mail agli indirizzi: laborest@unirc.it e info@ancerc.it o scaricati dai siti www.unirc.it/laborest/ e www.ancerc.it. (l.d.a)

http://www.gazzettadelsud.it/NotiziaArchivio.aspx?art=126403&Edizione=7&A=20100922


news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news