LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LECCE - La sede della Soprintendenza nell’ex ospedale Spirito Santo
di ANTONIO DELLA ROCCA
corriere del mezzogiorno 22 set 2010 Lecce






L’immobile aprirà in via eccezionale il 25 e 26 settembre

Continua il viaggio del «Corriere del Mezzogiorno» alla scoperta del patrimonio storico della città di Lecce. Nel borgo antico esistono diversi contenitori storici chiusi da anni come «scrigni» segreti. Uno di essi, l’ex ospedale dello Spirito Santo, diventerà sede della Soprintendenza per i Beni Artistici
Ex Caserma Cimarrusti Chiamato anche ex Convento dei Teresiani, è un antico edificio di proprietà della Provincia che nel 2008 doveva diventare sede di Belle Arti Ex Spirito Santo L’ex ospedale si trova a Porta Rudiae ed è di proprietà del Demanio. Fu edificato nel 1548 su disegni di Gian Giacomo dell’Acaya

LECCE — Due tra gli immobili storici del borgo antico in stato di abbandono, l’ex convento dei Teresiani (dai più conosciuto come Caserma Cimarrusti) e l’ex ospedale dello Spirito Santo, sono di proprietà pubblica. Entrambi fanno parte di quei monumenti che rappresentano il biglietto da visita della città, trovandosi appena dentro le mura del centro storico, vicino a Porta Rudiae. L’ex Ospedale dello Spirito Santo è un’immobile di proprietà del Demanio che la direzione regionale dei Beni culturali intende restaurare destinandolo a sede definitiva della Soprintendenza di Lecce.

L’immobile aprirà al pubblico in via eccezionale il 25 e 26 settembre, durante le «Giornate europee del patrimonio», la manifestazione nazionale che quest’anno si svolgerà all’insegna dello slogan «Italia tesoro d’Europa». Per l’occasione sono state predisposte delle visite guidate. Proprietà della Provincia di Lecce, l’ex convento dei Teresiani è chiuso da anni e sulla sua facciata sono evidenti i segni del degrado che avanza. Nel 2008 l’ente di Palazzo dei Celestini siglò un protocollo d’intesa in base al quale lo stabile sarebbe dovuto diventare, previa riqualificazione, sede dell’Accademia di Belle Arti.

L’accordo, però, non è andato a buon fine e la Provincia, oggi amministrata dal centrodestra, potrebbe anche assumere un atteggiamento di discontinuità rispetto alla passata gestione azzerando del tutto le intese precedenti. Lo fa capire il presidente Antonio Gabellone: «Stiamo considerando tutte le richieste che finora ci sono pervenute da più parti dopo che è stato perso il finanziamento per ristrutturale il palazzo». Il bando per l’affidamento dei lavori, risalente al 16 dicembre 2008, prevedeva erogazioni regionali per 1.700.000 euro e fissava l’apertura delle buste al 28 gennaio 2009. Ma le opere non sono mai state appaltate e l’accordo con l’Accademia è sfumato. Risultato: tutto da rifare.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news