LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Petruzzelli, Emiliano va contro tutti: "Provincia, Regione e governo ci boicottano, ma non chiuderemo"
RAFFAELE LORUSSO
GIOVEDÌ, 23 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Bari


Critiche per la mancanza di fondi durante la presentazione del Barbiere di Siviglia


Sarà pure un Barbiere senza troppi fronzoli e figlio dell´austerità imposta dal governo nazionale, ma non sarà l´ultima opera che andrà in scena nel teatro Petruzzelli. «In tanti vorrebbero vederci alzare bandiera bianca, ma resteranno delusi: l´attività continuerà», annuncia con tono di sfida Michele Emiliano. La presentazione dell´ultimo titolo della stagione 2009-2010 (in scena domani e il 26, 28, 29 e 30 settembre) diventa per il sindaco l´occasione per rinfocolare la polemica contro governo nazionale e gli altri enti territoriali. «La ragione dell´ostilità di ministero, provincia e regione è nel fatto che il presidente della fondazione è il sindaco di Bari - attacca - La loro è un´operazione scientifica: vogliono sottocapitalizzare la fondazione per impedirle di volare all´altezza necessaria. Sognano di farci andare in deficit perché è l´unico modo per togliere di mezzo il sindaco e consegnare la fondazione al commissario».
Emiliano ce l´ha soprattutto con la provincia. «Ho fatto di tutto per liberare un posto in consiglio di amministrazione al presidente Schittulli - dice - Lui però utilizza questo incarico per aprire una trattativa sulla presidenza dell´autorità portuale. Tutto questo non è morale, è l´espressione di una cultura politica che non mi appartiene». Per questo torna a rivolgere un appello a Regione, ministero e Provincia di Bari: c´è bisogno di fondi per andare avanti.
L´allestimento del Barbiere di Siviglia è figlio della testardaggine di chi non si arrende. Il capolavoro di Gioachino Rossini, che ha sostituito in corsa il dittico Tabarro-Cavalleria Rusticana, cancellato (così come Traviata) per ragioni di bilancio, è la dimostrazione che il bisogno aguzza l´ingegno. «È nostro dovere far funzionare il teatro - sottolinea il sovrintendente Giandomenico Vaccari - Abbiamo scelto il Barbiere di Siviglia perché ci consente di operare con un organico ridotto e di puntare su un cast di giovani promesse, molte delle quali pugliesi».
Vaccari ha di fatto emulato Rossini. Se il compositore pesarese scrisse il Barbiere in appena dodici giorni, il sovrintendente del Petruzzelli ha impiegato più o meno lo stesso tempo per produrre l´opera. In condizioni di ristrettezza, era tutt´altro che scontato. Intorno al regista Michele Mirabella, per la prima volta al Petruzzelli in questa veste, e al direttore Vito Clemente, ha costruito un cast di artisti e maestranze (su tutti, il duo Licheri-Cappellini per le scene e i costumi) che promette sorprese. Ciliegina sulla torta, gli sponsor: il gruppo Casillo, che ha sostenuto la produzione dell´opera, e il ristorante Dona Flor, che si è fatto carico dei costumi. Una collaborazione che è di buon auspicio per il futuro che spinge Michele Mirabella a parafrasare Eduardo: «Addà passà ‘a nuttata».



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news