LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - «Una colonna romana usata dal Comune per appoggiarci le bici»
VENERDÌ, 24 SETTEMBRE 2010 Pagina 11 - Viareggio IL TIRRENO



La denuncia di Garfagnini: «La mia famiglia l’affidò all’amministrazione per conservarla. Ora la riprendo»




R.F.
FORTE. «Se non verrà trasferita nel nuovo municipio, al Fortino oppure a Villa Bertelli, e comunque in una collocazione che tenga conto del suo valore archeologico, chiederò la restituzione dell’antica colonna romana che la mia famiglia affidò, anni fa, alla conservazione del Comune di Forte dei Marmi».
La minaccia è di Atto Garfagnini, personaggio notissimo a Forte e in Versilia, oggi fresco pensionato dopo una vita da impiegato al comune di Forte prima, e all’Asl Versilia poi.
«Non è più tollerabile - dice Garfagnini - che la colonna sia utilizzata come appoggio delle biciclette nel corridoio dell’ex palazzo comunale di piazza Marconi, o vi si affiggano foglietti, e chissà quanti altri affronti abbia subito. E la colpa probabilmente non è neanche di chi occasionalmente si trova ad averci a che fare, perché non ne vede o non ne conosce il valore».
Le responsabilità, secondo Garfagnini, sono del Comune, «che dovrebbe conservarla nel migliore dei modi e soprattutto dovrebbe valorizzarla come una testimonianza del passato remoto presente in città».
«Quando fu spostata la sede municipale in piazza Dante - continua Garfagnini - ritenevo francamente che anche la colonna sarebbe stata spostata nella nuova sede, magari mettendola nel corridoio con un’area riservata e qualche nota storica, invece l’ho rivista in questi giorni nella sua funzione di appoggia biciclette e questo non mi sta bene e non dovrebbe star bene neanche a chi ha cuore la tutela dei beni archeologici».
La storia di questa colonna, dal capitello pregevole con una civetta in primo piano, è rintracciabile in alcuni testi storici. Viene infatti citata dallo storico Mario Lopes Pegna nel suo “Versilia ignota” e da Giorgio Giannelli nella “Bibbia di Forte dei Marmi: proverrebbe infatti con altri resti da una villa rustica di epoca romana e sarebbe stata recuperata nell’Ottocento, nella zona di Cafaggio. Poi per moltissimi anni è rimasta nel giardino della villa dei Garfagnini in via Cesare Battisti fino al suo affidamento al Comune. Parafrasando il Manzoni: storia infame di una colonna.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news