LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Stadio, da 30 a 40 milioni per la ristrutturazione
NICOLA NUCCI
MARTEDÌ, 28 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - Lucca



Il socio di maggioranza Valentini attende le decisioni dell’amministrazione comunale sulla variante urbanistica



«Sbagliata la valutazione di Governare Lucca sul valore dell’area del Porta Elisa»





LUCCA. L’architetto Giovanni Valentini, rappresentante del gruppo immobiliare Valore spa ed ancora socio di maggioranza della Lucchese Libertas, resta alla finestra. Per fare un passo indietro, dopo l’annunciato disimpegno, non è bastato il fatto che giovedì mattina la variante necessaria al progetto di riqualificazione del Porta Elisa verrà discussa in commissione urbanistica.
L’ultimatum della Lucchese al Comune ha comunque sortito l’effetto di smuovere le acque.
«Da ora in avanti giudicheremo soltanto i fatti e l’azione politica delle istituzioni che sono i nostri interlocutori», è la risposta di Valentini alla domanda su un possibile ripensamento qualora gli scenari politici dovessero cambiare e quindi l’iter per l’approvazione della variante urbanistica per lo stadio dovesse procedere senza intoppi, fino ad approdare in consiglio comunale entro la scadenza perentoria fissata dai proprietari del club rossonero. «Ad oggi non è cambiato nulla nell’assetto societario, sono a tutti gli effetti socio di maggioranza della Lucchese, ma vogliamo risposte concrete» precisa Valentini, che ha letto le accuse di Piero Angelini, presidente della lista civica Governare Lucca, sulla ristrutturazione dello stadio.
«Condivido anche le virgole della lettera scritta da Giuliani e pubblicata ieri, nella quale ha replicato alle osservazioni mosse da Angelini - afferma l’ad rossonero - e vorrei ricordare che la valutazione del Porta Elisa è stata affidata alla Praxi che abbiamo scelto come advisor per la valutazione del diritto di superficie dello stadio e dell’area circostante e per l’analisi tecnico-economica delle proposte della controparte. È logico che la Praxi attende di conoscere i parametri definitivi del progetto per darci un risultato. La società di rating è la stessa che ha valutato lo stadio della Juventus, che ha ottenuto dal comune di Torino la cessione del diritto di superficie dello stadio per la durata di 99 anni. Ad ogni modo per avere un’idea basta fare un confronto con la valutazione del nuovo stadio torinese, in cui è previsto un centro commerciale di 100mila mq, che è di circa 22 milioni di euro. Mentre nel masterplan che abbiamo presentato al Comune la superficie massima complessiva del Porta Elisa, sportiva e commerciale, è di 27mila mq. Facendo le debite proporzioni si può già ricavare una stima».
L’investimento ipotizzato oscilla tra i 30 e 40 milioni per la riqualificazione dello stadio, più il costo del diritto di superficie e della squadra. «Se la valutazione fosse quella fatta da Angelini, ovvero 44 milioni, l’investimento - conclude Valentini - sarebbe troppo oneroso per qualunque imprenditore, dal momento che oltre alla spesa per il diritto di superficie ci sono i costi della ristrutturazione e il mantenimento della Lucchese».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news