LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MONTERCHI - “Monterchi più desolata che mai”.
http://www.corrierediarezzo.it 26.09.2010

La lista civica Liberi Elettori critica la politica dell’amministrazione.




Settembre, tempo di bilanci. La lista civica "Liberi Elettori" rileva con dispiacere che quest'estate ha visto Monterchi più desolata che mai, nonostante il richiamo della Madonna del Parto, sommo capolavoro di Piero della Francesca e del centro storico di sicuro interesse urbanistico e paesaggistico. "Non si può certo attribuire il calo dei visitatori unicamente alla crisi ancora in atto - puntualizza Lina Guadagni, unica esponente della lista civica - perché i paesi vicini hanno saputo reggere la sfida del momento e rilanciare con vivacità progettuale il proprio territorio con le relative risorse. E' mancata all'amministrazione comunale di Monterchi la capacità di mantener viva l'attenzione sulle risorse culturali, ambientali, umane che possiede. C'è stata sì una programmazione abbastanza nutrita di attività musicali, teatrali e artistiche, ma è mancato il sostegno concreto degli amministratori, è mancata la capacità di coinvolgimento della cittadinanza, sono mancate la comunicazione e la promozione delle iniziative. Non si poteva pensare che un manifesto sbiadito e illeggibile, affisso a giugno, potesse far da richiamo per i tre mesi successivi, tanto più che le date degli eventi, non avendo più una cadenza ricorrente, erano difficili da ricordare. Desolante è stato poi il bilancio dei master di musica che, pur essendo tenuti da valenti nomi a livello europeo, non hanno visto la partecipazione di pubblico, né l'assistenza degli amministratori. L'attenzione per il territorio - prosegue Lina Guadagni - si è invece ridestata con un'ordinanza del 28 luglio, con cui si sono richiamati i cittadini all'obbligo di mantenere adeguatamente in ordine fossi, siepi, ripe, alberi adiacenti le vie di comunicazione, fabbricati e muri fronteggianti le strade, pena sanzioni pecuniarie da 148 a 1485 euro. A parte il tono perentorio e vessatorio dell'ordinanza, il richiamo è giusto. Ma, alla luce di quanto ordinato, è il Comune stesso il primo ad essere sanzionabile per carenze piuttosto gravi nella manutenzione di canalette di deflusso delle acque ricolme di terra e di foglie, di forazze e pozzetti non ripuliti, di pendii franosi sovrastanti vie di comunicazione, di alberi a rischio di caduta al prossimo fortunale, di spazi per la raccolta differenziata divenuti discariche, di strade pedonali di interesse storico abbandonate e destinate a scomparire. La vecchia regola del buon esempio è, forse, ancora oggi valida e fruttuosa!", conclude la capogruppo della lista Liberi Elettori

http://www.corrierediarezzo.it/news.asp?id=71


news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news