LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Quando l´architettura "dà scandalo". Da piazzale Fusi ai grattacieli, tanti progetti che dividono la città
MARINA PAGLIERI
MARTEDÌ, 28 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Torino



Dibattiti metropolitani

Al via al Circolo dei Lettori una serie di incontri promossa da Urban Center "Vogliamo stimolare una discussione seria l´urbanistica non è una bega da cortile"






Piazzale Valdo Fusi, i grattacieli metropolitani, le torri sulle Spine, le trasformazioni olimpiche. L´architettura e le moderne scelte urbanistiche sono capaci di attirare critiche e suscitare polemiche tra esperti e semplici cittadini. Per discuterne in modo più serio e approfondito, l´Urban Center ha promosso una serie di incontri che prende il via oggi, al Circolo dei Lettori, proprio sul restyling di piazzale Fusi. Sul sito torino.repubblica.it è possibile partecipare a un sondaggio sugli interventi urbanistici meno graditi o anche segnalare con una foto nuove "brutture".
Piazzale Valdo Fusi e il grattacielo di Intesa San Paolo, le trasformazioni olimpiche e i nuovi quartieri con le torri e i grandi condomini spuntati come funghi lungo le Spine. Sono alcuni dei progetti di trasformazione della città che negli ultimi tempi hanno più coinvolto l´opinione pubblica, creando veri e propri match in cui le opposte parti pretendono di avere ragione, magari senza conoscere i complessi meccanismi dietro alle scelte di progettazione urbana. A volte il dibattito si limita a criteri estetici, o si conclude magari con la richiesta di demolire (in molti ricorderanno il dibattito cittadino sul Palazzo dei lavori pubblici di fronte al Duomo) l´oggetto del contendere.
Proprio per evitare lo scontro, e favorire invece l´incontro e il dialogo fra i vari attori, Urban Center promuove da oggi al Circolo dei Lettori il ciclo di incontri "Città in discussione. Opinione pubblica e trasformazione urbana". E il primo appuntamento sarà proprio sul caso Valdo Fusi, senz´altro il più emblematico degli ultimi tempi. Un progetto nato nel ´97, quando l´amministrazione cittadina bandisce un concorso di progettazione per dare un nuovo volto al piazzale, fino a quel momento usato come parcheggio. Si avvia un iter sofferto, tra ritardi e varianti in corso d´opera, fino a che nel 2004 esplode anche attraverso i giornali cittadini la polemica. Nel 2005 si costituisce un comitato spontaneo che avvia, grazie agli sponsor, un concorso di progettazione, che non darà però esiti concreti.
Di questo parleranno stasera alle 18 il presidente dell´Ordine degli architetti Riccardo Bedrone, il direttore di Urban Center Carlo Olmo, Massimo Crotti, tra i progettisti dell´intervento, e il giornalista Luigi La Spina. Istruisce il dibattito la storica dell´architettura Giulietta Fassino, modera - questo e anche i prossimi incontri - Pierre Alain Croset, docente di progettazione al Politecnico di Torino. «Sarà mio compito fare in modo che la città parli e discuta proprio i progetti più discussi, evitando contese faziose e partigiane - dice - Non sono torinese, dunque non avrò problemi a parlare apertamente. Auspico un dibattito che manca in Italia, dove spesso l´architettura è affrontata come in una bega di cortile o in un´assemblea di condominio, l´Urban Center al contrario è nato proprio per accompagnare i progetti e coinvolgere i cittadini».
Il secondo appuntamento, il 5 ottobre, sarà dedicato a "Edifici alti a Torino": dunque il grattacielo di Renzo Piano per gli uffici della banca Intesa San Paolo, un altro "casus belli" che ha visto feroci oppositori, con la nascita del movimento "Non grattiamo il cielo di Torino"e diatribe sull´opportunità o meno che l´edificio superasse in altezza la Mole Antonelliana (sono previsti interventi video di Renzo Piano e Massimiliano Fuksas). Il 16 novembre sarà di scena "La risalita del Castello di Rivoli", il 23 novembre si parlerà de "L´eredità olimpica", il 7 dicembre dei "Nuovi quartieri lungo la Spina centrale". Il 18 gennaio ci sarà infine un epilogo, con la partecipazione del sindaco Sergio Chiamparino, sul tema "Le forme della democrazia nella città che cambia".
Tutti gli incontri sono alle 18, a ingresso libero (info www. urbancenterto. it, tel. 011/5537950).



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news