LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Mobili antichi meglio della Borsa Niente crisi per gli antiquari romani
ANDREA RUSTICHELLI
MARTEDÌ, 28 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Roma




Il fascino dell´antico, pur in un mercato attraversato dalla crisi, resiste nei cuori e nei portafogli dei collezionisti più abbienti. E gli antiquari romani fanno finalmente la pace con i rivali di sempre: i colleghi fiorentini, forti della loro prestigiosa Biennale che l´anno scorso ha tagliato il traguardo del mezzo secolo. S´incardina su queste premesse la settima edizione della Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma, dall´1 al 10 ottobre a Palazzo Venezia: 70 espositori, una ventina dei quali romani, con una più ricca presenza di antiquari stranieri.
«E´ innegabile che ci sia stata la crisi, ma per le opere di qualità non si è sentita: anzi, c´è stato un incremento di valore», afferma Cesare Lampronti, presidente dell´Associazione Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma. «E questa Biennale – aggiunge – ha un sapore particolare, si sono infatti attenuate le tensioni tra romani e fiorentini: i colleghi toscani partecipano alla manifestazione e sono ben accolti». Fatto significativo è la conferma della sede di Palazzo Venezia, quartier generale della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio e per il Polo Museale romani guidata da Rossella Vodret. «Siamo stati accettati dalle istituzioni – commenta Lampronti – per il nostro ruolo culturale. E ci aspettiamo di proseguire una collaborazione proficua anche su un altro punto: in Italia, rispetto all´Europa, abbiamo leggi troppo restrittive sulla circolazione delle opere, il nostro mercato è penalizzante».
Un tema, la necessità del libero mercato, emerso con forza anche al recente convegno organizzato nella sede romana della casa d´aste Dorotheum, leader nel mondo germanico. Il convegno ha messo in evidenza la fortuna che continuano ad avere i dipinti antichi. «La Biennale romana è un´ottima occasione per fare il punto: l´andamento delle aste mostra che i grandi maestri, come quelli bolognesi, si confermano vincenti anche sul mercato romano», spiega Maria Cristina Paoluzzi, direttrice di Dorotheum Roma. «L´arte ha svolto in questi mesi il ruolo di bene rifugio. E i compratori sono anche giovani: imprenditori o professionisti che stanno mettendo in piedi le loro collezioni». A confermare l´alternanza virtuosa tra Roma e Firenze (ogni inizio autunno l´Italia può così offrire al mercato internazionale una sua manifestazione di rilievo) è Alessandra Di Castro, vicepresidente dell´Associazione Antiquari d´Italia, quarta generazione di una delle più raffinate famiglie dell´antiquariato romano.

«Molti dei nostri associati – dice - hanno chiesto di partecipare alla Biennale romana: questo porta senza dubbio maggiore qualità, ci sarà la parte migliore dell´antiquariato italiano. Del resto la crisi economica ha molto scremato, lasciando sulla piazza i venditori più validi». La Di Castro esporrà col fratello Alberto: «puntiamo – afferma - sulle caratteristiche del gusto romano: genialità e invenzione. Il nostro stand sarà molto eclettico: oggetti dal Rinascimento alla fine del ‘700, con storie molto speciali».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news