LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Passo Corese, le associazioni ambientaliste : «Perchè non si è tenuto conto degli studi effettuati dall’Università di Roma e dal Cnr?»
RAFFAELLA DI CLAUDIO
Messaggero.it, 26-9-2010

Domenica 26 Settembre 2010

Polo logistica, 10 domande al prefetto

Legambiente e Sabina Futura insistono: «Sono state tralasciate procedure essenziali»


Siamo nella legalità? Siamo nel pieno rispetto dell’ambiente? Legambiente Bassa Sabina e associazione “Sabina futura” continuano ad avere seri dubbi circa la legittimità della nascita del polo della logistica a Passo Corese. E lo fanno scrivendo al prefetto di Rieti, Chiara Marolla, e sottoponendo alla sua attenzione dieci quesiti. Domande che seguono quelle più volte inoltrate alle istituzioni reatine. Oggi l’occasione è data dall’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio provinciale di un documento licenziato delle commissioni Ambiente e Attività produttive. Nel documento viene ribadita la necessità che esso venga realizzato nel pieno rispetto dell’ambiente, ma gli ambientalisti sostengono che, nonostante il lavoro svolto per diversi mesi, i due organismi provinciali non abbiano indagato fino in fondo e con attenzione l’iter di creazione del polo.
Secondo le due associazioni il processo di realizzazione del polo della logistica non sarebbe in linea con i principi di rispetto e salvaguardia del patrimonio ambientale, culturale e storico della Sabina.
«La legge - scrivono - prevede che, davanti ad un piano che ha rilevanza nazionale come quello di Passo Corese, venga avviata una procedura di Valutazione ambientale strategica (Vas) che però non è mai stata effettuata. La cittadinanza avrebbe dovuto essere coinvolta ed informata per proporre proprie idee e partecipare alla valutazione di impatto ambientale e invece questo non è mai accaduto. Non ci risulta che le commissioni Attività produttive ed Ambiente della Provincia abbiano ascoltato le organizzazioni che si occupano della difesa dell’ambiente».
Eppure gli ambientalisti sostengono di aver redatto un piano di sviluppo che riguarda l’intera provincia, basato sulla valorizzazione delle risorse turistiche, ambientali, naturalistiche, paesaggistiche, agricole, artigianali e culturali della provincia di Rieti che potrebbe dare lavoro a migliaia di cittadini. Una mancanza grave per Legambiente e Sabina Futura, quella di aver lasciato inascoltata questa proposta come quella di “aver ignorato l’uso di strumenti sofisticati e della collaborazione di professionisti come gli archeologi della British School at Rome nelle indagini che si stanno conducendo nell’area del polo, la stessa destinata dalla Regione nel Ptpr a parco archeologico come testimoniano i ritrovamenti di decine di presenze archeologiche”.
Poi l’attacco va dritto al lavoro delle commissioni provinciali. «In uno studio a firma Legambiente, Italia Nostra, Wwf ed altri - concludono gli ambientalisti - , si è evidenziato come tutte le fonti ufficiali che si sono occupate dell’area (Università di Roma, British School at Rome, Regione Lazio e Cnr), concordano sui luoghi fisici puntuali delle presenze archeologiche dell’area, anche a distanza di anni e con studi compiuti con tecniche molto diverse. Le Commissioni Attività produttive ed Ambiente della provincia, che dichiara di agire nel pieno rispetto dell’ambiente, non ci risulta abbia ascoltato neanche le fonti citate».




news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news