LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Mostre, incontri, eventi. E la città
DONATELLA ALFONSO
GIOVEDÌ, 30 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Genova

Il Mediterraneo impressionista e il porto di Genova in opere mai esposte qui. E poi il fascino dell´Africa o dell´Antartide, e la lezione della Storia in Piazza. Oltre 200 giorni sempre "impegnati" a Palazzo
Nel programma 2011 della Fondazione per la Cultura il consolidamento di una ricetta vincente: coinvolgere tutti i soggetti. E puntare alto


Il Mediterraneo, in primo luogo, perché è qui che si affaccia il porto di Genova, luogo simbolo del Risorgimento e suggestione pittorica (Kokoschka o Turner per tutti). Mediterraneo con la sua luce riflessa in Van Gogh o Monet, ma anche come luogo di partenza verso un´Africa che non può che essere affascinante con le sue arti spesso dimenticate o poco note; e da qui ancora più lontano, verso il freddo dell´Antartico. Ma c´è molto di più in un anno intero - e anche un po´ di più - di programma della Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale. Che ieri, alla presentazione della stagione, riesce a raccogliere nel salone del Maggior Consiglio più di 400 persine, tutte le donne e gli uomini che fanno cultura e intorno alla cultura vivono, a Genova. E qui sta la chiave del successo, perché 200 giornate e più di calendario impegnato in un anno non si possono definire altro che un successo. Il segno che c´è una città viva.
«Mi piace dire che questo, che il Ducale non è il salotto buono, è il luogo delle discussioni, dei confronti, dei modelli educativi» dice Luca Borzani, presidente della Fondazione. E Andrea Ranieri, assessore alla cultura: «Non riuscivo ad entrate qui nel Salone, l´altra sera, era stipato da gente, tantissimi giovani, che volevano ascoltare il priore di Bose Enzo Bianchi. La Fondazione funziona, mette insieme mondi diversi, realizza le intenzioni che avevamo. Genova ha un sistema di musei e teatri unico, il modello che funziona è quello di mettere tutto in rete, in collaborazione con i privati, gli sponsor». Perché i soldi, quelli, restano confermati - poco più di due milioni di euro di finanziamento pubblico, altrettanti da introito di mostre ed eventi e da sponsor istituzionali come le Fondazioni Carige e San Paolo, Costa e Iren, ma anche altri - e l´eco del Ducale, di questa fabbrica di cultura che crea anche business e movimento, oltre che interesse, comincia ad andare per la sua strada ben fuori da Genova. «perché non solo facciamo tutto quello che c´è scritto nel libretto del programma, ma sempre qualcosa in più» sorride Borzani sfogliando la pubblicazione del 2010-2011.
Mediterraneo, nel solco della Biennale che, come ricorda Ranieri, è all´anno zero; l´Unità d´Italia, il nuovo, forte impulso dato alle giornate della Storia in piazza, questa volta dedicata alla guerra, a come ci si entra e ci si esce; e ancora, la città che si trasforma, di pari passo con la discussione sul nuovo Prg. Ne discuteranno gli urbanisti, ma anche i cittadini. «Da inizio 2011 la rinnovata loggia di Banchi ospiterà un Urban Lab 2 per l´urbanistica futura della città - annuncia Marta Vincenzi - sarà capace di accogliere, mostrando la Genova del futuro ai turisti, e di ascoltare, recependo le idee dei cittadini. L´obiettivo sarà iniziare la terza fase urbanistica di Genova per dare il via ai progetti discussi in questi anni». Cioè quella città portuale e sostenibile che dovrà essere il capoluogo ligure del terzo millennio, con la Loggia di banchi braccio esecutivo in terraferma dell´Urban Lab galleggiante. E intanto, ricorda Borzani, si studiano nuove partnership: anche con altri soggetti culturali, per far viaggiare le mostre, per ridurre i costi degli eventi. Senza rinunciare a niente, anzi concedendosi il lusso di nuovi nomi, nuove suggestioni.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news