LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Demolizione «congelata» S. Gregorio.
LA SICILIA Giovedì 30 Settembre 2010 Provincia, pagina 38


Bretella «Paesi Etnei»: disattesa l'ordinanza del sindaco sulla stazione di servizio


Si torna a parlare della questione del distributore di carburanti in costruzione a ridosso del progettato svincolo «Paesi Etnei» della tangenziale. Lo fa il consigliere provinciale Antonio Danubio (Udc) con un'interrogazione al presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, al quale chiede se «la costruenda stazione di servizio, che ha ostacolato di fatto la realizzazione della bretella di collegamento tra lo svincolo dell'autostrada Catania-Messina e via Catira, in territorio di San Gregorio, sarà demolita, secondo quanto disposto da un'ordinanza del sindaco, Remo Palermo, emessa lo scorso giugno». «E se, nel frattempo - continua Danubio - siano intervenuti fatti nuovi in merito all'attuazione del progetto esecutivo della strada».
L'ordinanza ingiungeva alla ditta in questione di demolire, entro il 13 settembre, l'impianto e di ripristinare lo stato dei luoghi. Ma l'impianto è ancora lì, in attesa di chiarimenti definitivi da parte degli organi competenti.
In effetti, anche il sindaco di San Gregorio, Palermo, interpellato telefonicamente sulla questione, è in attesa di capire. Di certo, ci sono alcuni passaggi che potrebbero far cadere nel vuoto l'ordinanza sindacale. Il primo riguarda una modifica apportata dalla stessa Provincia regionale nei mesi scorsi al progetto originario, una nuova rielaborazione con relativo studio di fattibilità che permetterebbe all'impianto di restare dov'è, senza creare alcun problema alla realizzazione della bretella.
Gli altri passaggi riguardano una serie di pareri chiesti agli enti interessati: in primis quello del Consorzio autostrade siciliane, che avrebbe rilasciato il nulla osta relativamente agli accessi lungo il nuovo tracciato, mentre la sovrintendenza ai beni culturali e ambientali avrebbe rilasciato un'autorizzazione di massima «purché vengano rispettate le caratteristiche dell'area boscata». Tutto è, dunque, rimesso in discussione.
Il «pasticcio» sta a monte: quando dovevano essere ponderatamente valutati i vincoli da rispettare lungo il tracciato della bretella, progettata dalla Provincia a seguito di un accordo di programma siglato dalle parti nel 2004, probabilmente i troppi enti interessati non hanno ben dialogato fra loro.
Ricordiamo che la Provincia ha aderito all'accordo per la progettazione e realizzazione dei due lotti funzionali (il primo già completato dopo molte peripezie). Per il secondo lotto quanto tempo bisognerà ancora attendere?
CARMELO DI MAURO



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news