LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - «La Venere sarà ospitata al museo»
LA SICILIA Sabato 02 Ottobre 2010 Prima Enna, pagina 33

Incontro tecnico in Prefettura per definire i dettagli del rientro del reperto ad Aidone




«Le opere d'arte trafugate sono del territorio di provenienza». Questo principio ha da sempre ispirato la politica dei beni culturali in Italia in generale e in Sicilia in particolare. Lo hanno ribadito in ogni occasione il presidente della Regione Raffaele Lombardo, gli assessori regionali Leanza e Armao: la Venere di Morgantina, trafugata decenni fa ad Aidone e finita negli Stati Uniti al Paul Getty Museum di Los Angeles, rientrerà in Italia a gennaio del prossimo anno, e sarà restituita alla cittadinanza aidonese. Proprio in vista dell'imminente rientro, il prefetto Giuliana Perrotta, ha pertanto indetto una riunione con l'architetto Maurizio Campo, dirigente generale del Dipartimento regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana e anche assessore provinciale alla Pubblica istruzione, del presidente della Provincia regionale, Giuseppe Monaco, della sovrintendente Fulvia Caffo, del sindaco di Aidone, Filippo Gangi, del direttore del Parco archeologico di Morgantina, dott. Caruso, per definire le modalità di utilizzo della ex chiesa di San Domenico di proprietà del Fondo edifici di culto gestito dal ministero dell'Interno tramite il prefetto, edificio da tempo individuato come il contenitore più idoneo a ospitare la Venere.
Nel corso dell'incontro è emerso con chiarezza che la proposta dall'assessorato regionale di restituire la statua ad Aidone in primavera non sarebbe realizzabile, in quanto non può ancora essere indetto l'appalto per i necessari lavori di consolidamento della ex chiesa di San Vincenzo Ferreri, il cui completamento richiederebbe comunque almeno due anni. Anche un'altra soluzione proposta da Campo relativa alla realizzazione di un'ala dedicata alla esposizione della Venere nell'attuale Museo non è conciliabile, secondo quanto ribadito sia dal sindaco Gangi che dal presidente Monaco con i tempi di rientro della statua. Al termine dell'incontro, con la mediazione del prefetto Perrotta, è stato raggiunto l'accordo di collocare la Venere nella sala individuata dalla Soprintendenza nel Museo di Aidone che il Comune sta sistemando e dove fin da aprile potrà essere mostrata al pubblico, dopo l'inaugurazione del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che i rappresentanti della Comunità Locale e Provinciale intendono invitare. L'accordo raggiunto attende ora solo la ratifica del neoassessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Missineo.
F. g.


02/10/2010



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news