LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maxi-pubblicità: Bondi rivede le norme, Orsoni chiede più fondi e il «cane» dell'Eni va in mostra
La Nuova Venezia 5/10/2010

«Nuove regole, ma sponsor ancora necessari»
Nuovi criteri per rendere meno impattanti le pubblicità sulle facciate di musei e monumenti, degli sponsor dei restauri. Li annuncia il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi, dopo le polemiche e l'appello di Venice in Peril Fund, firmato dai direttori dei principali musei del mondo, e le proteste del Fondo per l'ambiente italiano, per Palazzo Ducale e il Ponte dei Sospiri. «I manifesti pubblicitari di cui si parla in questi giorni», sottolinea però Bondi, «sono necessari per far fronte alle contenute risorse disponibili per il restauro dei beni culturali. L'intervento delle imprese private a favore del nostro patrimonio storico artistico è fatto positivo e insostituibile». La materia delle affissioni pubblicitarie, ricorda il ministro, «è regolata per legge dal Codice dei beni culturali e del paesaggio e su ogni intervento spetta al sovrintendente l'arduo compito di interpretare le sensibilità locali». Bondi ha chiesto al Segretario generale «di mettere a punto dei criteri più coerenti e adeguati, affinché - pur mantenendo la possibilità di usufruire del sistema delle sponsorizzazioni - si adottino modalità accettabili e limitate nel tempo». «Se il ministro indicherà criteri più restrittivi ci adegueremo, nella speranza che si individuino però altre forme di finanziamento dei restauri», osserva il sindaco Orsoni. «Non sono certo io che voglio i cartelli pubblicitari, è un problema di risorse». «Vorrei proprio sentire quello che direbbero quanti s'indignano oggi, se lasciassimo cadere a pezzi i nostri monumenti per mancanza di fondi per i restauri», aggiunge, «se una legge vieterà la pubblicità la osserveremo, ma mi devono dire quali possono essere le forme alternative di finanziamento: del resto, per fare i lavori è necessario coprire i monumenti e anche se sulle impalcature non mettessimo la pubblicità, chiese e palazzi sarebbero nascosti alla vista». Intanto, l'Eni - uno degli sponsor con maxi-cartelloni in Canal Grande (Marcianum e fondazione Levi) - ha una mostra sul suo celebre cane a sei zampe, declinato in tutte le varianti di immagini, documenti originali, Caroselli, memorabilia, video e vignette provenienti dall'archivio storico Eni, esposti fino al 7 novembre al Museo Correr. Storia di un logo - disegnato dallo scultore Luigi Broggini, scelto da Enrico Mattei tra 4 mila proposte, per esprimere potenza e coraggio - e di un'azienda, presente anche a Porto Marghera.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news