LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Missione dal maestro Zeffirelli. Obiettivo: la firma sui progetti
Sandro Benucci
Nazione 5/10/2010

«Maggio» e Scuola Comune in missione da Franco Zeffirelli
Domani il sindaco Renzi a Roma per chiudere l'intesa sia sull'eredità che sull'ingresso del nuovo teatro
Il Maestro: «Non posso venire a Firenze, sono stanco»

Domani Matteo Renzi ritaglierà uno spicchio della sua giornata romana, dedicata all'incontro con il ministro dei beni culturali, Sandro Bondi, per fare un salto a casa di Franco Zeffirelli. Il cambiamento di stagione e gli acciacchi dell'età non permettono al Maestro di fare il salto a Firenze che ha in mente da un mese. Così sarà il sindaco ad andarlo ad ascoltare per cercare di chiudere la doppia intesa praticamente raggiunta il 2 settembre, con un tè nel salotto del regista: la nascita della Scuola d'arte dello spettacolo «Franco Zeffirelli», con l'eredità messa insieme in 60 anni di lavoro, nelle ex scuderie reali e nello spazio del Tiro a segno, alle Cascine, e l'incarico al Maestro di disegnare l'ingresso del nuovo Teatro del Maggio, alla Leopolda. Come si ricorderà, quel tè suggellò un faticoso riaggancio, favorito dalla mediazione de La Nazione, che aveva percepito il pericolo che Firenze potesse perdere il patrimonio intellettuale di uno dei cittadini più illustri. Che cos'era successo? Il vecchio sindaco, Leonardo Domenici, e l'ex assessore alla cultura, Eugenio Giani, avevano raggiunto l'accordo col Maestro per la Scuola dell'arte dello spettacolo, sottoscrivendo l'impegno da un milione e ottocentomila euro. Che fra annessi e connessi lieviterà fino a cinque milioni, grazie al contributo del Ministero dei beni culturali, della Regione, della Provincia. Poi l'interruzione delle comunicazioni. Al suo arrivo nella sala di Clemente VII, Renzi non si preoccupò del progetto. E Zeffirelli chiamò senza ricevere risposta. Da lì l'intervista-sfogo al nostro giornale, con l'annuncio che New York, Mosca e soprattutto Roma volevano l'eredità. E perfino il Vaticano si sarebbe fatto avanti. Al tè del 2 settembre sono seguiti contatti frequenti e visite a Zeffirelli dell'assessore Rosa Maria Di Giorgi e del commissario dei cantieri del Maggio, Elisabetta Fabbri. Ma anche i concorrenti di Firenze si sono mossi, approfittando della stanchezza del Maestro. Che ieri sera, al telefono col cronista, ha confidato: «Sono stanco e c'è chi approfitta della mia stanchezza». Domani toccherà a Matteo Renzi stringere. Perchè Firenze non può permettersi di perdere l'eredità di Zeffirelli e una montagna di soldi che rischierebbe di non reimpiegare.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news