LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Per la ricerca dati 200 milioni. È il contributo delle fondazioni bancarie
Italia Oggi 7/10/2010

Sfiorano i 200 milioni di euro le risorse erogate dalle fondazioni bancarie nel 2009 a favore della ricerca in Italia. L'anticipazione sui risultati di sistema relativi al bilancio globale dello scorso esercizio fornita dall'Acri, in occasione del convegno «Il trasferimento tecnologico: una necessità per il paese. Ruolo ed esperienze delle fondazioni di origine bancaria», ha confermato un trend già riscontrato negli ultimi anni; la ricerca è il principale settore d'intervento delle fondazioni bancarie, al secondo posto dopo arte, attività e beni culturali, con un'assegnazione complessiva, in 5 anni, dal 2005 al 2009, di oltre un miliardo di euro. «Sostenere finanziariamente la ricerca è molto importante, ma non è condizione sufficiente per lo sviluppo del paese», ha sottolineato Giuseppe Guzzetti, presidente dell'Acri, nell'incontro di ieri a Roma. «Per rendere produttivi gli investimenti in ricerca», ha detto Guzzetti, «è fondamentale intervenire sul fronte del trasferimento tecnologico, ovvero su quell'insieme complesso di attività svolte per portare le innovazioni tecnologiche dal soggetto che le detiene e sviluppa, generalmente enti di ricerca pubblici, al soggetto che le traduce in un prodotto commerciabile sul mercato. Le fondazioni di origine bancaria», ha spiegato il presidente dell'Acri, «non possono sostenere direttamente le imprese con le loro erogazioni filantropiche, ma possono comunque svolgere, e lo svolgono, un ruolo molto attivo sul fronte del trasferimento tecnologico.. Da un'indagine condotta da Maurizio Sobrero, Andrea Vezzulli e Giovanni Ranzolin, dell'università di Bologna, illustrata da Andrea Landi, che è anche presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, risulta che il sottosettore «Ricerca nel campo delle scienze naturali e tecnologico» raccoglie un terzo delle erogazioni delle fondazioni impiegate in Ricerca, settore che (riferendosi ai dati 2007) riceve dalle fondazioni risorse pari a un po' meno della metà (247 milioni di euro contro 589) delle spese nazionali per ricerca sostenute dall'intero mondo del terzo settore. L'indagine ha indagato approfonditamente le scelte di 12 fondazioni (9 grandi e 3 medio-grandi, con un patrimonio del 56% del sistema fondazioni di origine bancaria) particolarmente attente al sostegno alla ricerca, evidenziando come spesso esse impieghino su questo fronte non solo erogazioni filantropiche, ma anche quote di patrimonio.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news