LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CASTELLABATE. Un parco marino del Cilento.
Giuseppe Feo
07/10/2010 IL MATTINO



L'idea è del sindaco di Castellabate, Costabile Maurano, e nei prossimi giorni sarà ufficialmente proposta a tutti i sindaci dei comuni della costa cilentana. Dopo l'istituzione delle due aree marine protette "Santa Maria di Castellabate" e "Costa degli Infreschi e della Masseta", che hanno reso il Parco del Cilento e Vallo di Diano l'area protetta più grande d'Italia, il sindaco Maurano propone e lancia l'ambizioso progetto di un'unica area marina protetta, da Agropoli a Sapri. Preservare e tutelare il patrimonio ambientale, nell'ottica di un turismo ecocompatibile, ma anche e soprattutto creare sinergie per una più efficace gestione e promozione turistica del territorio, alla base dell'iniziativa. «Nei prossimi giorni - annuncia il primo cittadino di Castellabate - invierò una lettera a tutti i sindaci dei comuni bandiera blu del Cilento per invitarli a richiedere al Ministero dell'Ambiente l'istituzione di un'area marina protetta per le zone e le coste di maggior pregio e tutela ambientale. L'obiettivo è la creazione di un Parco Marino del Cilento». Nel 2010 sono stati dieci i comuni della costa cilentana (Agropoli, Castellabate, Montecorice, Pollica, Casalvelino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati, Sapri) che hanno ottenuto la bandiera blu, riconoscimento internazionale per la qualità turistica, dei servizi e dell'ambiente marino e costiero. Il turismo, secondo Maurano, è la principale leva di sviluppo e rilancio economico. «Dobbiamo sfruttare al massimo il petrolio verde del Cilento - spiega con un'espressione eloquente - Il mare, l'ambiente, il turismo sono le nostre principali ricchezze e risorse. Dobbiamo fare il possibile per valorizzarle e farne crescere la qualità nell'arco di tutto l'anno. Già oggi, a Castellabate, abbiamo turisti fino a novembre. Non basta, dobbiamo puntare ad un salto di qualità. L'idea del parco marino è anche un modo per far capire che bisogna fare sintesi fra i vari comuni che in sinergia possono attivare iniziative culturali, artistiche e quanto necessario per la promozione del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico. Solo facendo sistema si possono ridurre i costi e migliorare l'offerta turistica». E con chi, la scorsa estate ha protestato contro l'istituzione dell'area marina protetta di "Santa Maria di Castellabate", che pone limiti e vincoli in particolare per i diportisti, Maurano è chiaro: «È ora di finirla con gli egoismi. Il mare può essere goduto, ma rispettando le regole e l'ambiente». Intanto stamattina, presso la sede del Parco Nazionale del Cilento, è convocata una conferenza di servizi per approvare i progetti relativi all'installazione dei segnali per delimitare la zona A ed i limiti della sottozona B delle Aree Marine Protette di S.Maria di Castellabate e Costa degli Infreschi e della Masseta. Al tavolo prenderanno parte i Comuni di Castellabate e Camerota, i responsabili dell'area ecologia e tutela dell'ambiente della Regione Campania, della Circoscrizione Doganale di Salerno, della Soprintendenza B.A.P.P.S.A.D. di Salerno ed Avellino, dell'Autorità di Bacino Sinistra Sele, del Genio Civile, della Capitaneria di Porto, della Provincia di Salerno e della Marina Militare.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news