LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Puglia di De Nittis in mostra a Parigi "Così vince la cultura"
CARLO ALBERTO BUCCI
GIOVEDÌ, 07 OTTOBRE 2010 LA REPUBBLICA - - Bari



Vendola a Roma per presentare l´evento: 47 delle 120 opere spedite da Barletta: "Operazione che fa onore al Paese"
"La modernità elegante" è il titolo della rassegna al Petit Palais dal 21 ottobre al 16 gennaio


ROMA - De Nittis alla conquista della sua Parigi. Al pittore di Barletta è dedicata finalmente una grande antologica che si aprirà il 21 ottobre al Petit Palais. «È il primo ritorno nella ville lumiere del cantore borghese della civiltà urbana - ha detto ieri a Roma il presidente della Regione Nichi Vendola - È questo il nostro modo di promuovere cultura: radicamento e riscoperta del territorio. Quella di De Nittis è un´operazione che fa onore a tutto il Paese».
Parigi, dove l´artista arrivò per la prima volta a 23 anni nel 1867 e dove, prima di morire nel 1888 a Saint-Germain-en-Laye, espose nei Salon ma anche con gli impressionisti, lo accoglie con una mostra firmata dal curatore del Petit Palais, Dominique Morel, e da Emanuela Angiuli della Pinacoteca De Nittis che ha prestato 47 delle 155 opere previste. «Non volevamo una mostra che fosse solo una bella vetrina di opere» ha spiegato la direttrice del museo di Barletta: «Era giunto il momento di "liberarlo" dalle molte zone d´ombra, generate soprattutto dalla critica italiana del primo ´900».
De Nittis liberato dal marchio di "impressionista" di seconda fascia. Perché capace di interpretare il paesaggio e la luce del Mediterraneo secondo codici comunque antiaccademici. E se è vero che non aderì alla scomposizione cromatica e della pennellata care alla pittura en-plein-air, l´attenzione per i temi della vita moderna lo avvicinò alla compagine impressionista riunita dal 1874 nello studio del fotografo Nadar. E nella mostra che, finanziata in toto dai francesi, ha per titolo La modernité élégante, saranno esposti per la prima volta pezzi di collezioni private (italiane e statunitensi) dedicati alla mondanità delle corse dei cavalli e alla vita di Londra. Tra le novità, anche una serie di pastelli con ritratti e figure femminili.
Svuotato fino al 16 gennaio (giorno di chiusura della rassegna di Parigi), il museo di Barletta propone negli stessi mesi la mostra De Nittis segreto: 43 incisioni appena restaurate a Roma. E dal 4 marzo la Pinacoteca ospiterà la rassegna Incanti e scoperte. L´Oriente nella pittura dell´Ottocento italiano, a cura di Anna Villari e della Angiuli. Importante la presenza - accanto a Ippolito Caffi, Alberto Pasini, Stefano Ussi - del pugliese Francesco Paolo Netti.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news