LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, Cantiere Nuovi Uffizi: presto un nuovo direttore
Marco Ferri
Giornale della Toscana 8/10/2010

Il ministro Bondi deciso a nominare un soggetto ad hoc per terminare in tempo i lavori. Il nuovo dirigente arriverà da Bologna?

Sembrava un'indiscrezione, ma indirettamente due giorni fa il ministro della Cultura, Bondi, ha annunciato che presto nel cantiere dei Nuovi Uffizi cambierà nuovamente il direttore dei lavori. Durante l'incontro che si è tenuto a Roma tra il ministro e una delegazione del Pdl di Palazzo Vecchio, capitanata dal coordinatore cittadino Gabriele Toccafondi, il responsabile del dicastero - riferendosi ai Nuovi Uffizi - accennò la scelta di una figura ad hoc per arrivare alla realizzazione del progetto. Escludendo la possibilità di un ritorno al commissariamento -formula che si è rivelata inadatta a risolvere i problemi del cantiere - sono cominciate a circolare delle ipotesi sul reale significato di quelle parole pronunciate da Bondi che, comunque, prefigurano uno scenario nuovo rispetto a quello attuale. Come si ricorderà, dallo scorso 22 aprile il direttore del cantiere dei Nuovi Uffizi è l'architetto Laura Baldini Giusti, succeduta a Giorgio Pappagallo (due incarichi), a Riccardo Miccichè (dell'Unità tecnica di missione della Protezione Civile) e ad Antonio Godoli (nominato dal commissario delegato, Elisabetta Fabbri, ma che in realtà si rifiutò di ricoprire quell'incarico). La Baldini Giusti tempo fa aveva partecipato, vincendolo, al concorso per dirigente e, non prima dell'inizio del nuovo anno, passerà ad altro incarico. Partendo da questi dati di fatto, da alcuni giorni nelle stanze e nei corridoi di Palazzo Pitti - sede della Soprintendenza per i Beni Architettonici di Firenze (stazione appaltante riguardo al cantiere dei Nuovi Uffizi) - si discute su chi potrebbe essere il sostituto dell'architetto Baldini Giusti. Gli architetti fiorentini hanno già arricciato il naso, sedendosi sulla riva del fiume in attesa di novità. Dai rumours captati, che in qualche caso hanno trovato una concordanza di suoni, pare che ad orchestrare questo cambiamento non sia la stazione appaltante (cioè la soprintendente Alessandra Marino, che di tutta la vicenda ieri ha candidamente ammesso di essere all'oscuro), bensì la Direzione regionale dei Beni culturali della Toscana, retta da Maddalena Ragni. Sempre secondo i rumors di Palazzo Pitti, la Ragni, quando lavorava in Emilia Romagna, avrebbe apprezzato il lavoro dell'architetto Corrado Azzollini (in forza alla Direzione regionale dei Beni culturali di Bologna), il quale potrebbe - il condizionale è d'obbligo - essere il sostituto della Baldini Giusti. Azzollini pare possa contare sulla fiducia del Segretario generale del Ministero per i Beni e le attività culturali, Roberto Cecchi, al quale le sorti dei Nuovi Uffizi sono sempre state particolarmente a cuore. Ma c e un ulteriore indizio: prima di andare a dirigere il cantiere dei Nuovi Uffizi, Azzollini potrebbe prendere le redini del cantiere dell'ex-circolo ufficiali tra via degli Arazzieri e via San Gallo destinato, prima o poi, a ospitare i nuovi uffici proprio della Direzione regionale dei Beni culturali. Lo scenario che va delineandosi, sempre secondo le indiscrezioni, è questo. Quel che colpisce - sussurrano a denti stretti gli architetti della soprintendenza -, se tutto ovviamente si rivelasse rispondente al vero, è (come nel caso di Miccichè) la mancanza di esperienza che Azzollini avrebbe nei confronti del complesso degli Uffizi. Dopo che sono stati accumulati anni di forti ritardi (inizialmente il primo lotto doveva essere completato entro Natale 2010), in un cantiere costoso (60 milioni di euro l'opera nel suo insieme), non servono solo direttori validi, ma anche esperti di architettura cinquecentesca. Un dato che non potrà essere sottovalutato, anche se questo non "rassicura" i fiorentini.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news