LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Mette l'autoritratto al posto del Bronzino i custodi se ne accorgono il giorno dopo
MARIO NERI
La Repubblica 10-10-10, pagina 1 sezione FIRENZE





GIOVEDÌ pomeriggio, poco dopo pranzo. Nel cortile, sulle scale e nelle sale di Palazzo Vecchio girano comitive di turisti. Fra loro c'è un uomo sulla quarantina. Un metro e settanta, capelli mossi appena brizzolati, giacca gessata e camicia viola. Entrato da piazza Signoria, si dirige verso l'accesso al museo. Sottobraccio tiene una cartella, rettangolare, più o meno 50 per 70 centimetri. La portaè aperta, la biglietteria sguarnita. Lui passa, percorre un corridoio, supera un capannello di funzionari e prende l'ascensore verso il mezzanino, dritto a una delle sale della collezione Loeser. Gira un po', osserva e dopo poco se ne va. Eppure nella sala qualcosa è cambiato. Quel signore, o meglio, l'immagine di quel signore riempie lo spazio vuoto lasciato dalla partenza di Laura Battiferri, il ritratto della poetessa fiorentina dipinto dal Bronzino e da qualche giorno a Palazzo Strozzi per la mostra dedicata all'artista. Il quadro misterioso è l'autoritratto di Clet Abraham, pittore francese di 44 anni. C'è rimasto fino a venerdì sera: nessuno se n'è accorto prima, racconta l'autore della burla. «Ce l'ho portato io stesso, era uno scherzo, un modo per attrarre l'attenzione sugli artisti che vivono e lavorano a Firenze» dice Abraham, orgoglioso di aver esposto una sua opera vicina a un Pontormo, e con tanto di targhette: «Anacleto Abrahami (1524-1594) detto il "Bretone" data la sua sfrenata passione per l'ostrica... Fu l'appassionato amante di Laura, con la quale Batté il ferro finché fu caldo, alla barba del marito, il ben noto artista Bartolomeo Ammannaggia» (Ammannati, n.d.r ). Una goliardata, che però mette in allarme il Comune: «Stiamo facendo un ricognizione - dice l'assessore Giuliano da Empoli - se è uno scherzo avvenuto con la complicità di un custode, nessun problema. Se invece è davvero riuscito a entrare indisturbato si pone un problema di sicurezza che dovremo discutere». (m.n)



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news