LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Salviamo Porto Clementino.
CORRIERE DI MAREMMA TARQUINIA 12.10.2010



L’appello di Carlo Antonelli (Assonautica) alle istituzioni. “ Piange il cuore a vederlo sommergere ”.


“Un appello a tutte le istituzioni: salviamo il Porto Clementino”. Lo afferma Carlo Antonelli, che per 35 anni ha svolto l’attività di montatore cinematografico Rai, per il Tg 1 e che oggi ha creato anche una pagina su Facebook per sensibilizzare ancora di più i cittadini e le istituzioni. Antonelli, membro dell’Assonautica locale ha anche girato in collaborazione con la scuola media Ettore Sacconi, un documentario storico, tutto opera dei ragazzi, con l’ausilio delle docenti, in particolare con la professoressa Rosa Grillo, e sotto la sua supervisione per il montaggio e le fasi filmiche. “Mi chiedo come mai - dichiara Carlo Antonelli - si lascia distruggere un’importante pezzo della storia archeologica della nostra cittadina. Un bene monumentale di immensa bellezza, che piange il cuore vedere sommerse ogni giorno di più, le basi della sua piattaforma, o peggio ancora vedere i suoi massi divelti trascinati in mare o nei pressi della spiaggia, tra l’altro, in quest’ultimo caso, scomparsi inspiegabilmente. Lancio un appello a tutte le istituzioni alla Soprintendenza, affinché si faccia qualcosa per ristrutturarlo, salvaguardarlo dall’opera distruttiva del mare”. “Qualche anno fa - continua Antonelli - si spesero inutilmente soldi, ben 800 milioni di vecchie lire, solo per creare un percorso, e qualche intervento palliativo, ma non un serio progetto di restauro e salvaguardia. Mi risulta inconcepibile, per esempio, che si intervenga a salvaguardia magari di un muro, vedi quello degli Orti di Bruschi, seppure anche giusto, e non si faccia nulla per questo stupendo bene monumentale”. Antonelli continua poi sottolineando come il bene storico insieme ad altre bellezze tarquiniesi abbia avuto particolare rilievo nella mostra “La nostra Tarquinia”, varata dall’Assonautica, grazie al presidente Antonio Franchini, al presidente della Camera di commercio Palombella, la scuola media Sacconi e il Comune. “Non possiamo far morire il Porto Clementino - continua - dove approdarono, durante la terza crociata 18 galee di una flotta proveniente dall’Olanda e diretta in Terrasanta, che dovette dirottare su Corneto a causa della ristrettezza del porto di Civitavecchia, circa 3000 soldati vi sostarono dall’ottobre del 1190 fino al marzo 1191. Un porto in cui nei primi anni del 1300, quando la sede pontificia era stata trasferita da Roma dapprima a Lione e poi ad Avignone, dove i pontefici rimasero per circa 70 anni. Lo scalo di Corneto fu usato come approdo dai Papi nei loro viaggi dalla Francia a Roma. Insomma non possiamo far morire. Vederlo sommergere giorno dopo giorno per me e per tanti cittadini è insopportabile”

Anna Maria Vinci



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news