LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Proposta. Gondole e vetro di Murano « beni Unesco»
Enrico Tantucci
La Nuova Venezia 12/10/2010

«Sono tesori intangibili da tutelare, diventino patrimonio dell'umanità»

VENEZIA. La tradizione della gondola, quella del vetro di Murano e del merletto di Burano, dei tessuti e perfino quella del Carnevale. Sono tutti cosiddetti «beni culturali intangibili», pur senza essere luoghi o oggetti, che rappresentano l'espressione di una civiltà, che possono rientrare nell'elenco di quelli tute lati dall'Unesco accanto a quelli, concreti, definiti come patrimonio dell'umanità. La proposta arriva da Venezia e verrà discussa nel convegno internazionale «Il patrimonio culturale intangibile» che si terrà il 22 e il 23 ottobre alla Venezia Terminal Passeggeri che si terrà il 22 e il 23 ottobre nella Sala auditorium della Venezia Terminal Passeggeri, e che è stato presentato ieri a Ca' Farsetti dall'assessore comunale alle Attività Culturali Tiziana Agostini, dall'amministratore delegato di Vtp Events — che organizzerà l'evento — Roberto Perocchio e dal professor Lauso Zagato, docente di Diritto internazionale e Diritto dell'Unione Europea a Ca' Foscari. Tra i beni culturali intangibili che l'Unesco codifica dal 2003 rientrano le tradizioni orali e popolari, l'arte dello spettacolo, le musiche, le feste, i rituali, l'artigianato, le pratiche tradizionali. Gli unici iscritti nella lista Unesco come beni "italiani" sono finora l'Opera dei Pupi Siciliani e il Canto a Tenore dei Pastori del Centro della Sardegna in Barbagia. Ma ad esempio quest'anno l'Italia - che deve presentare eventuali candidature attraverso il Ministero dei Beni Culturali — non ha presentato proposte (a parte l'iscrizione nella lista Unesco della dieta mediterranea, presentata con Marocco, Spagna e Grecia). Ma la Cina ha ad esempio già 26 beni intangibili nella lista, il Giappone 15, la Corea 8 e persino la piccola Croazia è già a quota 7. Di qui appunto l'intenzione di promuovere le candidature veneziane per vetro, merletto, tessuti, arte della gondola e Carnevale, nella convinzione che se adeguatamente supportate, possano servire a renderle più preziose e appunto intangibili con il marchio Unesco, visti gli obblighi a cui sono tenuti i Paesi per i beni inseriti nella lista.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news