LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«Ok» al progetto per S. Vincenzo Nicosia.
LA SICILIA Domenica 17 Ottobre 2010 Enna, pagina 44


Sarà depositato a Roma il carteggio per il restauro della chiesa, si rinvia il recupero degli affreschi



Un particolare della chiesa di san vincenzo, a nicosia
Nicosia. La soprintendenza di Enna ha concesso il parere favorevole e domani mattina il progetto per il completamento del restauro di San Vincenzo Ferreri, sarà depositato a Roma. Scongiurato, quindi, il rischio di perdita del finanziamento da 350 mila euro per il secondo stralcio del progetto di recupero complessivo della chiesa. Il progetto verrà presentato alla Presidenza del Consiglio dei ministri per essere sottoposto all'esame della speciale Commissione, che deve esprimere l'ultimo parere per la concessione del finanziamento.
L'iter per questa trance di interventi è stato avviato oltre 3 anni fa, ma è stato caratterizzato da diversi ritardi a seguito dei quali si è rischiato di perdere la somma stanziata. Come ha spiegato il sindaco Antonello Catania, si era temuto che la Commissione si riunisse prima dell'arrivo del progetto, ma lo stesso Catania ha avuto rassicurazioni secondo le quali il piano di recupero di San Vincenzo verrà trattato entro pochi giorni. Lo stralcio prevede la realizzazione della pavimentazione e di un sistema di drenaggio, mirato a smaltire l'acqua che si accumula nelle fondamenta e poi risalendo attraverso le pareti danneggia gli affreschi minando la stabilità della stessa struttura. La copertura finanziaria sul progetto di massima era stata concessa dalla Presidenza del Consiglio del ministri nel dicembre del 2009. La predisposizione del progetto esecutivo è andata a rilento perché i funzionari dell'ufficio tecnico comunale hanno dovuto attendere la pubblicazione del Preziario nazionale dei beni culturali che è indispensabile nella stesura del progetto stesso e che è avvenuta solo nella seconda metà dell'agosto scorso. Da quel momento è stata una corsa contro il tempo per scongiurare la perdita dei finanziamenti. Il progetto, ultimato a metà settembre è stato depositato alla Soprintendenza per il nullaosta che è obbligatorio. Nel frattempo a capo dell'Ente di tutela si era insediata la nuova soprintendente che ha riorganizzato i diversi uffici.
«Adesso attendiamo il parere definitivo della Commissione nazionale. Questi fondi sono importantissimi per la seconda importante trance di restauro - ha commentato il sindaco Catania - senza la quale non sarà possibile recuperare i pregevoli affreschi del Borremans, considerato tra i massimi esponenti della pittura del '700, che ha realizzato a san Vincenzo un vero e proprio capolavoro de deve assolutamente essere recuperato e preservato».
Giulia Martorana


17/10/2010



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news