LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Nell'ex Odeon la culla delle arti visive
IL SECOLO XIX , 19-OTTOBRE-2010


La Regione ha acquisito il Fondo Taddei, collezione di 15 mila pezzi originali


LA REGIONE ha acquisito il fondo di Padre Nazareno Taddei, una delle collezioni di documentazione cinematografica più ricche in Italia. Si tratta di un intervento speciale che prevede l'acquisizione di materiale filmico, multimediale, documentaristico e librario, la loro catalogazione e destinazione alla Mediateca regionale con attuale sede negli Archivi della documentazione fotografica e multimediale della Spezia. L'acquisizione è stata formalizzata ieri nella sede della Regione Liguria dall'assessore regionale alla Cultura, Angelo Berlangieri, dal sindaco della Spezia, Massimo Federici, dal presidente della Mediateca regionale, Marco Ferrari,e dal presidente del Centro internazionale dello spettacolo, Gabriella Grasselli. Il fondo Taddei formerà l'ossatura della nuova sede della Mediateca regionale nell'ex cinema Odeon, a due passi dalla stazione ferroviaria . I locali che ospitavano il popolare cinema sono già stati acquistati dal Comune e il relativo restauro e la trasformazione finanziati dalla Regione. L'operazione di accorpamento del fondo ai beni regionali è stata portata a termine dal presidente della Mediateca regionale, Marco Ferrari, dall'Ufficio Spettacolo della Regione e dai dirigenti dell'Istituzione per i Servizi culturali del Comune della Spezia. Il fondo è composto da 15 mila pezzi originali raccolti da Padre Nazareno Taddei (Bardi 1920-Sarzana 2006) nel corso della sua attività di studioso, linguista, scrittore e regista. Padre Taddei aveva infatti avviato e presieduto il Centro internazionale dello spettacolo e della comunicazione sociale a Roma e poi alla Spezia. Padre Nazareno Taddei, in oltre 50 anni di notevole apporto allo studio scientifico dei linguaggi, formò videoteca, cineteca, biblioteca, riunì un numero considerevole di periodici, di materiali audiovisivi, cinematografici, in particolare su Fellini, Pasolini e Blasetti, nonché pregevoli edizioni musicali. È noto il suo rapporto diretto ed epistolare con registi come Fellini e Olmi. Del fondo Taddei fa parte anche la famosa poltrona dove Federico Fellini usava conversare con il padre gesuita nel 1960 dopo l'uscita del film "La dolce vita". Un tempo si trovava al San Fedele, a Milano. Ora si trova alla Spezia nella palazzina in Via XX Settembre, sede del Centro internazionale dello Spettacolo.





news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news