LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO - Venti milioni per l'emergenza Duomo
GIULIA BONEZZI
IL GIORNO – 19 ottobre 2010

Dopo l'appello del cardinale Tettamanzi il presidente della Veneranda Fabbrica quantifica i fondi necessari per ridare lustro alla cattedrale cittadina

La Guglia maggiore imbragata e pericolante, provata dalle intemperie e da un inquinamento che era al di là dell'immaginabile quando Gian Galeazzo Visconti scelse il delicato marmo biancorosa delle cave di Candoglia per edificare la cattedrale voluta (e pagata) dai milanesi. Ma di guglie sul Duomo ce ne sono altre 132, altrettanto esposte e bisognose di monitoraggio, ritocchi e messa in sicurezza. E poi il Museo, chiuso da più di cinque anni, da aprire entro il 2012 per accogliere Papa Ratzinger nell'anno della famiglia. Dopo le parole maestose dell'arcivescovo Dionigi Tettamanzi, nel suo appello alle istituzioni e ai milanesi a sostenere anche economicamente le «pietre vive» della cattedrale, arriva la matematica del presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo Angelo Caloia. Che parla di «venti milioni di euro in tre anni» solo per sistemare "tetto" e museo. Le istituzioni (Comune, Provincia, Regione e Ministero dei beni culturali) ne hanno stanziati 3,7, altri 400 mila li ha raccolti la Camera di Commercio. Si aggiunge alla voce spese, invece, un'ulteriore uscita di 8 milioni e mezzo di euro: è il costo annuale della manutenzione ordinaria della cattedrale. Corollario, urge che il premier Silvio Berlusconi mantenga la promessa formulata in cima al Duomo mesi fa: ripristinare il finanziamento statale da cinque milioni di euro l'anno, che non arriva più dal 2009. «Ci dicono che l'iter procede», dice Caloia, e confida nel ritorno dell'«entrata fissa», magari entro la fine dell'anno. Il presidente mette in ordine i problemi: «C'è l'emergenza che tutti conoscono, quella della guglia maggiore: l'ultimo restauro risale al 1962, è indispensabile intervenire al più presto con il consolidamento». Otto milioni di euro, «forse anche nove», e si può salire tranquillamente a «dieci-dodici» perché «anche le guglie minori necessitano di revisione». E sono più di 130, «simili a spilli svettanti verso il cielo. Come possono resistere nel tempo senza un lavoro certosino?». Fin qui «le urgenze fisiche». Ma ci sono altri aspetti nel «sistema Duomo, che prosegue dalle terrazze al sottosagrato», fino al restauro del museo. Un volano per quell'altra operazione, impalpabile, che si chiama «valorizzazione»: della cattedrale, del suo tesoro, dell'archivio «che contiene documentazione di assoluto rilievo» e «con le tecnologie informatiche potrebbe essere consultato attraverso un apposito servizio nel museo», dell'organo che tornerà alla ribalta con un programma di serate-evento, della Cappella musicale, «da mettere in contatto con quelle delle altre cattedrali gotiche europee». Ci SONO SCADENZE: il Papa nel 2012, i millesettecento anni dall'Editto di Costantino nel 2013, l'Expo nel 2015. L'anno prossimo, l'Unità d'Italia: «Abbiamo già in programma un evento: il 15 luglio, i "Lombardi alla prima Crociata" di Giuseppe Verdi sulle guglie» . E c'è la chiusura dei conti, con uscite «dell'ordine dei 15 milioni di euro, coperte per ora a livello di dieci. Da questo punto di vista — conclude Caloia — il nostro problema più rilevante è dare gambe solide al bilancio annuale. Sono convinto che, da milanese, il presidente del Consiglio non possa che onorare la promessa. Spero faccia presto».



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news