LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TREVISO - Appello a Zaia per salvare Villa Agostini
GIANNANDREA MENCINI
TERRA – 19 ottobre 2010

Una lettera al Governatore per chiedere di «ricercare la sintesi di interessi entrambi meritevoli: l'esigenza della mobilità e la tutela del patrimonio storico-culturale veneto»

Il Comitato per la difesa di Villa Agostini non si ferma. Come avevamo scritto nei mesi scorsi sulle pagine di Terra, la dimora degli Agostini potrebbe essere deturpata dai cantieri per la costruzione della Superstrada Pedemontana Veneta (SPV), che passerà a soli duecento metri dal cancello della villa, a Giavera del Montello (Treviso). Una superstrada di dimensioni paragonabili al passante di Mestre potrebbe, quindi, attraversare il "Complesso di Villa Agostini Tiretta", già tutelato dal decreto di vincolo emesso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in data 26 settembre 2006, ai sensi del Decreto legislativo 42 del 2004 "Codice dei Beni Culturali e del paesaggio". Il vincolo ha chiaramente come oggetto il "Complesso di Villa Agostini Tiretta con barchessa, annessi rustici, chiesetta, giardino e spazi agricoli". Secondo le comunicazioni ricevute da Veneto Strade, il tracciato permane all'interno delle aree vincolate ad una quota del piano stradale approfondita a meno 8-10 metri dal piano campagna e con la costruzione di una galleria proprio in corrispondenza del passaggio di fronte alla villa. Per realizzare il tratto dovranno scavare all'interno del vincolo, movimentare terre per circa 400.000 metri cubi da caricare su circa 25.000 camion. E' un autentica follia per il Comitato che ha scritto al Governatore del Veneto Zaia e chiesto un incontro per consegnargli le migliaia di firme raccolte dalla petizione pure online al sito internet www.salviamovillaagostini.org . Nella missiva, firmata da Francesco Agostini, si chiede al Governatore di «ricercare la sintesi di interessi entrambi meritevoli di rispetto: l'esigenza della mobilità civile e commerciale e la tutela del patrimonio storico-culturale veneto. Tengo a precisare, scrive Francesco Agostini, che, in linea di principio, non sono contrario alla realizzazione di nuove infrastrutture a servizio del territorio, purché debitamente previste negli strumenti pianificatori, decise in Veneto se realizzate in gran parte impiegando risorse che saranno ritagliate nei futuri bilanci regionali e condivise con le comunità che ne dovranno sopportare i costi ambientali per la loro realizzazione ed esercizio. Per questo motivo negli ultimi dieci anni, la proprietà di Villa Agostini Tiretta si è attivata generosamente, per fornire a Veneto Strade ed in seguito alla Struttura commissariale, soluzioni di tracciati alternativi che si discostassero il minimo possibile dai progetti del proponente, che però potessero inserirsi nel territorio, risparmiando inutili danni al complesso monumentale dichiarato d'interesse storico-culturale. Le chiedo, continua Agostini, un incontro per poterle consegnare le oltre duemilaottocento firme, che tanti cittadini innamorati del Veneto hanno voluto apporre alla petizione Salviamo Villa Agostini!». Il comitato chiede ora al Governatore Luca Zaia di trovare una soluzione di compromesso per realizzare il tratto della Superstrada Pedemontana Veneta, evitando allo stesso tempo di arrecare un'offesa permanente ad una delle ultime Ville pre-palladiane superstiti nel territorio.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news