LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Orgoglio e progetti per il Guggenheim cinquantenne
G.M.A.
Manifesto 20/10/2010

Direttore dal 2008 della fondazione e del museo Solomon R. Guggenheim, che oggi ha sedi a New York, Bilbao, Venezia, Berlino e Abu Dhabi, Richard Armstrong ha studiato storia dell'arte alla Sorbonne e all'università di Digione. Prima di dirigere il Guggenheim, Armstrong è stato a capo del Carnegie Museum of Art di Pittsburgh e, in precedenza, curatore al Whitney Museum of American Art, dove ha organizzato quattro biennali e le mostre sull'opera di Richard Artschwager e The New Sculpture 1965-75. Lo abbiamo incontrato al termine delle celebrazioni per i cinquant'anni del Guggenheim. Un anniversario così importante è un'ottima occasione per valutare i risultati di mezzo secolo di attività artistica: crede che nel futuro ci sarà qualche aggiustamento alla vostra politica culturale?
Siamo estremamente fieri dei risultati raggiunti in questi cinquant'anni: fieri della nostra straordinaria programmazione e del nostro edificio, che è unico, un'icona. E’ stato restaurato giusto in tempo per questo anniversario e lo consideriamo come uno dei più grandi capolavori della nostra collezione. La nostra prima mostra sul cinquantenario, dedicata a Frank Lloyd Wright, è nata nello spirito di questo orgoglio anche se poi le celebrazioni sono state all'insegna del futuro e della ricerca di quanto c'è di più interessante nell'arte contemporanea. Il nostro nuovo sito ci permette di esplorare quanto abbiamo fatto nel passato attraverso una cronistoria interattiva accolta in Rete con grande interesse.
Come intende muoversi la Guggenheim Foundation per reagire alle recenti turbolenze del mercato finanziarlo?
Trovare fondi per istituzioni culturali non è mai stato un compito facile. Mentre continuiamo a raccogliere fondi in modo tradizionale, rivolgendoci a gruppi finanziari e fondazioni che finanziano le arti, abbiamo anche sviluppato modi più creativi di finanziamento. Ad esempio, attraverso l'asta organizzata per Contemplating the Void (Contemplare il vuoto), la mostra per cui oltre duecento artisti, architetti e designer hanno immaginato un loro intervento ideale all'interno del museo, e il nuovo gala annuale per i Rob Pruitt Art Awards.
Come sono cambiati la produzione artistica e il lavoro curatoriale nella difficile situazione economica che gli Usa e il resto del mondo si trovano ad affrontare?
Ho sempre pensato che i periodi di recessione stimolino la creatività degli artisti, visto che la società rallenta la propria iperattività e inizia a concentrarsi su obiettivi validi a lungo termine. Quando l'economia attraversa momenti bui, i musei sono forzati a rivolgersi ai propri tesori, e a esporli più spesso e per periodi di tempo più lunghi.
Quali sono i progetti futuri per il complesso di musei Guggenheim nel mondo?
Per gli anni a venire ci concentreremo sulla sede di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. Ma anche l'Asia è un'area che consideriamo con grande interesse per nuove possibili espansioni.
Come pensa che l'ambizioso progetto dl Abu Dhabi - la realizzazione del più grande museo di arte contemporanea nel mondo. Influenzerà il sempre più globalizzato ambiente dell'arte?
Aspettando l'apertura del Guggenheim di Abu Dhabi, nel 2013, abbiamo inaugurato, per dare un'idea di quello che sarà il museo, una mostra, The Guggenheim: The Making of a Museum, che ha già avuto grande successo e a cui abbiamo affiancato un ambizioso progetto educativo. Speriamo infatti che il Guggenheim di Abu Dhabi diventi un modello per capire come anche altre istituzioni museali possano creare nuove forme per esperire e studiare l'arte di ogni genere e cultura.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news