LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Castellammare. «Quisisana, reggia senza futuro». Appello al prefetto
Maria Elefante
Mattino – Napoli 21/10/2010

Castellammare, in campo dodici associazioni culturali
«Dopo i lavori il vuoto»

CASTELLAMMARE. Rosa antico e bianco brillante. Quasi un cammeo che si distingue nel verde di un bosco ché ospita alberi antichi e rari. È il Palazzo Reale di Quisisana, pronto da due anni e in attesa di una inaugurazione. Per ora soltanto una location per caffè letterari, un concorso di bellezza, rassegne di jazz e a fine anno anche un evento speciale dedicato agli sposi che ha subito suscitato le ire delle associazioni culturali. 112011 potrebbe essere l'anno buono perla scuola universitaria di restauro e per il museo che dovrà ospitare la collezione archeologica stabiana che il critico d'arte Giulio Carlo Argan definì«la più bella raccolta esistente, seconda solo a quella dell'Archeologico di Napoli». Ma i lavori per ridare un volto al Casino reale sono stati bloccati per inadempienze burocratiche e contenziosi tra ditte, rallentati a causa del ritrovamento di mura non segnalate sulle piantine della Reggia, e nuovamente bloccati a causa di un crollo del muro borbonico situato sul lato posteriore dell'edificio. Tra alti e bassi il restauro è durato sei anni e dal 2004 sono stati spesi circa due milioni di euro. Fondi Cipe richiesti dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Catello Polito e poi sbloccati dal suo successore Ersilia Salvato. I lavori si sono concretizzati durante l'amministrazione di Salvatore Vozza ma il sindaco Luigi Bobbio taglierà il nastro. Un'opera imponente la cui paternità sembra essere oggetto di una contesa politica. Così un comitato formato da dodici associazioni culturali attive nella zona stabiese ha scritto al prefetto di Napoli Andrea De Martino per «salvare» la cultura e le origini della storica residenza dei Borbone. «Abbiamo chiesto più volte incontri a livello comunale, provinciale e regionale ma non c'è stato nulla da fare, così ci siamo rivolti direttamente al prefetto», dice Giampaolo Valitutti; il presidente dell'associazione Idea Città ma anche ex assessore alla cultura dell' amministrazione Vozza. «Ci auguriamo che egli riesca a capire per quale motivo il sindaco di Castellammare tace sulla Reggia: non ha cose da dire? Si sta lavorando per dare seguito agli accordi e onorare il finanziamento Cipe da 16 milioni di euro per il restauro dell'edificio? Si eviterà di ospitare nella Reggia manifestazioni che nulla hanno a che vedere con la storia e con le funzioni per la quale è destinata?» chiede polemicamente Valitutti. «Saremo ben felici di dialogare con il prefetto ed esporgli l'intero iter che ha portato al restauro della Reggia - replica l'assessore alla Cultura Antonio Coppola - ma tengo a precisare ché l'ex residenza reale non è un oggetto su cui dibattere politicamente. Stiamo lavorando quotidianamente per inaugurare al più presto la struttura che ospiterà la scuola di restauro dell'Università Suor Orsola Benincasa e il Museo Archeologico Stabiano». E proprio la scuola di restauro è stato il «pretesto» per rimettere in piedi quello che era diventato solo un rudere pericolante. I fondi Cipe, infatti, erano legati alla scuola universitaria e a quei soldi doveva aggiungersi un contributo della Regione. Ma la delibera che avrebbe contribuito all'avvio della scuola ètra quelle bloccate da Palazzo Santa Lucia. Intanto il primo bando per la ricerca di futuri restauratori è stato pubblicato sul sito web del Suor Orsola, ma i primi iscritti per il momento non potranno frequentare le lezioni all'interno della struttura stabiese. «Occorre che il collaudo sia completato - continua Coppola - il 15 settembre sono stati ufficialmente ultimati i lavori e si è immediatamente insediata la commissione per il collaudo». La quale secondo qualche indiscrezione potrebbe approvare l'agibilità alla Reggia con qualche prescrizione, qualche marmo da levigare e alcune infiltrazioni di acqua che l'anno passato hanno causato problemi. Intanto in calendario c'è soltanto una data: dal 28 al 30 gennaio i sontuosi saloni della reggia ospiteranno un evento dedicato agli sposi.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news