LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - «Prato è poco considerata»
21-10-10, 03Prato IL TIRRENO




PRATO. L’agenda del sindaco Roberto Cenni era così fitta di argomenti da discutere col presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, che nell’ora e mezza del colloquio di ieri pomeriggio, alla fine, c’è stato tempo per trattarne solo per sommi capi. Ma il senso principale dell’incontro è stato uno solo: «Sì al “progetto Prato”, ma la città aiutiamola sempre». C’è da dire che sull’incontro fra sindaco e presidente della Regione aleggiava l’incidente “diplomatico” collegato alla tragedia delle tre cinesi morte nel sottopasso di via Ciulli. Il presidente Rossi, considerato che il Comune non aveva dichiarato il lutto cittadino, decise di chiedere scusa alla comunità cinese per questo comportamento da lui ritenuto poco rispettoso. Un’ingerenza che non piacque a Cenni. «Di questo fatto non abbiamo parlato - ha detto il sindaco - soltanto come premessa abbiamo concordato che il rispetto istituzionale non deve mai mancare». Tempo di bilanci. Giorni convulsi in Regione per l’imminente varo del bilancio 2011. «Ho capito che il presidente Rossi in questo momento sta attraverso un periodo delicato - chiarisce Cenni - basti pensare ai consistenti tagli sui trasporti. Ma vi sono molte questioni che attendono di essere affrontate e quindi oggi abbiamo fatto una panoramica generale con l’impegno di rivederci a novembre». Progetto Prato. Il sindaco Cenni e il presidente Rossi hanno concordato su un punto: il “Progetto Prato” deve andare avanti. La mancanza di fondi non può essere un ostacolo: occorre, è stato detto, che si percorrano tutte le strade, per giungere al finanziamento necessario. «Comune, Regione, Stato, Comunità Europea - osserva Cenni - possono contribuire. Così come è accaduto con la sicurezza o con gli ammortizzatori sociali abbiamo visto che il Governo è capace di ascoltare le richieste di Prato». Niente penalizzazioni. E’ lungo l’elenco di presunte penalizzazioni subìte da Prato che il sindaco Cenni ha evidenziato al presidente Rossi. «I 13 milioni di euro recuperati nel Patto di stabilità sono un esempio. Vi sono situazioni in cui Prato avrebbe diritto ad ottenere maggiore peso: penso alla sicurezza o al sociale dove si considerano gli abitanti virtuali e non quelli reali. O l’opportunità, in parte persa, per la costruzione di nuove case popolari». Parco museale. Nell’agenda di Cenni c’era posto anche per il parco archeologico, per le Cascine di Tavola e per il parco museale che dovrebbe sorgere davanti al Pecci. «I soldi, dieci milioni di euro, sono già stati stanziati per il polo espositivo: e allora che ci sia dato il modo di utilizzarli» conclude Cenni.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news