LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Biglietterie in sciopero, Uffizi gratis
Francesca Puliti
Il nuovo Corriere di Firenze 23/10/2010

Posti a rischio, lavoratori in allarme per il bando di gara dei servizi museali

FIRENZE - Uffizi e Galleria dell'Accademia gratis per Ognissanti. No, non è una trovata pubblicitaria né tantomeno un'iniziativa di promozione culturale, ma quel che verosimilmente accadrà se i bigliettai manterranno la promessa di scioperare per protesta contro il mancato rispetto delle garanzie sindacali nel prossimo bando di gara, indetto dal Ministero dei beni culturali. Il bando per l'assegnazione dei servizi di biglietteria, bookshop e ristorazione nei musei statali potrebbe uscire da un giorno all'altro. Solo che i diretti interessati non lo hanno ancora visto, ne tanto- meno i sindacati hanno avuto la possibilità di aprire una discussione né col Ministero né con la Soprintendenza, a causa del più italiano dei giochi di rimpallo. E allora il 30 o il 31 ottobre (lo si deciderà martedì in assemblea) il personale di Firenze Musei, che ha in gestione le biglietterie nei musei statali fiorentini, non si presenterà a lavoro: e se non ci sarà nessuno a staccare i tagliandi all'ingresso, il risultato potrebbe essere un accesso libero alle sale, comunque sorvegliate dalla vigilanza, che fa capo direttamente al Ministero. Per la gioia di fiorentini e turisti, ma con una perdita onerosa per lo Stato, considerata la vicinanza della festività del i novembre. A decidere se aprire o no i cancelli degli Uffizi o di Palazzo Pitti in caso di sciopero sarà la soprintendenza. "Ma potrebbe non farlo, perché non ci sono le condizioni di sicurezza - sottolinea Fabio Giunti di Fil-cams Cgil - : il ministero, infatti, non assume più nessuno da anni e spesso sono proprio i dipendenti di Firenze Musei a colmare le lacune del servizio, anche in ambito di sorveglianza". Sono 250 i dipendenti di Firenze Musei, di cui i6o a tempo indeterminato. Quanti di loro possono essere a rischio non è dato sapere, tutto dipende dalle condizioni del bando di gara. Si sa solo che, se finora biglietteria e bookshop erano affidati a una sola azienda, in futuro si prevede la ripartizione dei compiti su tre aziende diverse. Il che potrebbe far venir meno dei diritti sindacali acquisiti, secondo la Cigl. Non solo: la legge garantisce il riassorbimento dei dipendenti solo per il primo anno, poi non ci sono garanzie. E Ministero e Soprintendenza tacciono.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news