LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Gp di Roma? Una "scusa" per seppellire l'Eur di cemento
L. T.
Padania 28/10/2010

Si sono aggiunti anche il Pd e Italia Nostra al fronte che combatte contro il progetto di portare la Formula uno a Roma. Alle continue denuncie della Lega Nord sul carattere espressamente speculativo dell'operazione si somma adesso anche la protesta della sinistra romana contro la probabile colata di cemento che invaderà l'Eur, quartiere sotto tutela da parte della soprintendenza ai Beni culturali. Il progetto depositato al municipio dalla società Roma Formula Futuro di Maurizio Flammini all'inizio di agosto prevede infatti la costruzione di due grandi complessi residenziali di quindici piani ciascuno, per un totale di 80mila metri cubi, che andrebbero ad aggiungersi ai 150mila previsti per la realizzazione della Cittadella dell'acqua al posto del velodromo. Una "botta" di cemento che andrebbe ad abbattersi su una delle aree verdi attrezzate del quartiere, e che spazzerebbe via le attuali strutture sportive. I due palazzi che andrebbero a "riqualificare" l'Eur dovrebbero chiamarsi Porta dei Pini e Porta delle Tre Fontane, ospitare appartamenti di lusso, negozi e uffici, per un totale di circa mille nuove unità, e costituire una delle principali attrattive per quegli investitori privati che secondo gli ideatori del progetto metteranno insieme 120 milioni di euro per vedere, nel 2013, sfrecciare i bolidi di Formula uno tra i gioielli del razionalismo novecentesco. Per scongiurare questo rischio le associazione di quartiere (che sono cresciute nel tempo fino a diventare quattro) sono impegnate a fermare il progetto e, insieme a Italia Nostra hanno realizzato un nuovo dossier dal titolo emblematico, "Le mani sull'Eur", che richiama appunto il film denuncia del '63 di Francesco Rosi sulla speculazione edilizia. Il documento è accompagnato da un appello rivolto alle istituzioni, dal premier Silvio Berlusconi, fino al sindaco Gianni Alemanno, passando per i ministri dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo e dei Beni Culturali Sandro Bondi per fermare un progetto che - scrivono i comitati - «sembra aver preso forma parallelamente alla concezione di Roma Capitale, dimostrando finalità e modi privatistici, troppo lontani dall'interesse pubblico. Le denunce dei comitati di quartiere arrivano dopo quelle della Lega che da tempo contesta il progetto temendo ricadute negative, se non addirittura la cancellazione, dello storico Gran premio che si corre a Monza dal 1922, un avvenimento che genera circa duemila posti di lavoro. La storia infatti insegna che le "coabitazioni" di gare di formula uno finisco sempre per danneggiare o eliminare una delle due (come nel caso defunto Gp di Imola, ma anche del Nuerburgring e di Hockenheim che si alternano o dei danni reciproci che si fanno Barcellona e Valencia). Le contestazioni del Carroccio, oltre alla "questione Monza", riguardano poi la trasparenza del progetto in sé, che viene spacciato come gratuito per le casse pubbliche, ma che così - spiega la Lega nel suo dossier presentato a inizio ottobre - non sarà, visto che all'ente pubblico spetteranno se non altro i lavori connessi al circuito, come «il raddoppio del sottovia Cristoforo Colombo, l'adeguamento dell'asfalto e lo spostamento dei marciapiedi (e relativa illuminazione), per un totale di 30 milioni di euro. Soldi pubblici (per opere non necessarie) ai quali si aggiungono i ben più gravosi costi sociali delle nuove cementificazioni».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news