LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Carri armati al Circo Massimo "Quell´area non è una caserma" - Da Legambiente al Pd critiche e interrogazioni
SARA GRATTOGGI
DOMENICA, 31 OTTOBRE 2010 LA REPUBBLICA Roma


Elicotteri e mezzi pesanti nel sito archeologico per la festa della Forze Armate


"Ci siamo già rivolti al ministro Bondi Ma lui non ha mai risposto"


Carri armati, elicotteri, barche e blindati tornano a invadere il Circo Massimo per la Festa della forze armate, in programma dal 4 al 7 novembre. Ed è nuova polemica sullo schieramento impressionante di mezzi pesanti, che anche quest´anno sta trasformando l´area archeologica in una sorta di accampamento militare, con tanto di ricostruzione delle mura e della breccia di Porta Pia, realizzata in occasione della mostra storica "Le forze armate per l´indipendenza e l´Unità d´Italia".
Già da tre giorni, il Circo Massimo sembra un gigantesco cantiere transennato, con camion che scaricano ghiaia, ruspe e trattori in movimento sull´erba, dove duemila anni fa correvano le bighe. E l´´"aggressione" dell´antico circo romano ha subito scatenato critiche. Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, parla di «utilizzo improprio dell´area», che invece andrebbe tutelata e valorizzata. «La fruizione del Circo Massimo va incentivata, ma non con un´iniziativa così impattante - spiega Parlati - Per ospitare decine di carri armati, elicotteri e cingolati andava scelta un´altra zona, non un´area archeologica vincolata».
Della stessa opinione è il senatore del Partito Democratico Francesco Ferrante, che ha già presentato un´interrogazione parlamentare. «La Soprintendenza giustamente molto prudente ogniqualvolta si chiede l´uso di questo spazio, anche per brevissimo tempo, in questo caso non ha avanzato alcuna osservazione? - si domanda Ferrante - Lo chiedemmo anche un anno fa con un´interrogazione al ministro Bondi, senza ricevere risposta».
«L´area adiacente al Circo Massimo - continua il senatore Pd - sta subendo forti disagi per il traffico intenso e lo stesso sito, trasformato in qualcosa a metà strada tra un accampamento militare e una fiera, potrebbe venire danneggiato da quest´uso pericoloso. Ci sono aree sicuramente più adatte di un sito archeologico con migliaia di anni di storia per dispiegare elicotteri, carri armati e blindati, e dunque - conclude Ferrante - stupisce e preoccupa il ripetersi di questo uso disinvolto del patrimonio storico di Roma».
Sdegno anche nelle parole del consigliere comunale del Pd Paolo Masini: «Ormai si è passato ogni limite».



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news