LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Bondi ministro sotto accusa. La promessa: ricostruiremo la Domus
Carmine Spadafora
Il giornale 8/11/2010

Il responsabile dei Beni culturali: se avessi colpe mi dimetterei, invece rivendico il lavoro svolto

Pompei. Nella Pompei antica, ferita due giorni fa, dal crollo della Domus del gladiatori, il ministro peri Beni culturali, Sandro Bondi, arriva poco dopo mezzogiorno. Con i tecnici della Soprintendenza archeologica guidati dalla soprintendente Jeannette Papadopoulos e il direttore generale del ministero Stefano De Caro, Bondi compie un sopralluogo in via dell'Abbondanza davanti alle macerie della Schola Armaturarum Juventutis Pompeianae crollata sotto il peso di un tetto in cemento armato e per le infiltrazioni di acqua piovana. Poi, l'annuncio: Sono fiducioso, la Schola aveva subito un intervento di restauro nel 1947 e dovrebbe dunque essere possibile ricostruire l'edificio cosi com'era dopo la Seconda guerra mondiale. Penso che sar possibile anche recuperare gli affreschi, ha spiegato. Poi, ha avvertito: Altri crolli di edifici sono possibili a Pompei, visto lo stato del sito archeologico; e provo un sentimento di angoscia. E al duro intervento del Capo della Stato, che aveva parlato di vergogna commentando il crollo della Domus dei gladiatori e alle tante critiche piovutegli addosso dal centrosinistra, Bondi ha replicato sostenendo che se avessi la certezza di avere responsabilit in quanto accaduto mi dimenerei ma rivendico invece, il grande lavoro fatto. Ai suoi detrattori Bondi ha risposto senza mezzi termini: Le dichiarazioni rilasciate da Melandri, da Granata e dal sindaco di Firenze, senza prima conoscere n le cause n l'ampiezza n le eventuali responsabilit danno la misura del grado di meschinit e di imbarbarimento a cui giunta la politica in Italia. Il ministro ha poi assicurato che riferir immediatamente al Parlamento sull'accaduto. Sulla polemica della presunta esiguit dei fondi destinati ai beni culturali, il Ministro ha chiarito che non si tratta solo di un problema di risorse per gestire gli scavi di Pompei ma soprattutto di come si spende; dai visitatori si ricavano annualmente, 20/25 milioni ma negli anni scorsi si riusciti a spendere solo la met dei fondi assegnati. E sul futuro degli Scavi Bondi annuncia un piano straordinario di manutenzione per tutte e 1.500 le case pompeiane e di avere intenzione di costituire una task force scientifica destinata ad affiancare il lavoro della Soprintendenza Servono nuove figure professionali per Pompei, penso a giovani manager che dobbiamo valorizzare. Penso a una fondazione privata da affiancare al lavoro del ministero e della Regione per gestire la valorizzazione e la salvaguardia dei beni ha spiegato Bondi. Ma il suo sogno resta la creazione di una Fondazione, sullo stile della Packard che opera a favore degli scavi di Ercolano. Anche ieri nel Museo pi visitato al mondo, grande folla di turisti di tutte le razze, parcheggi e aree di sosta invase dai torpedoni. Centinaia di fotocamere puntate verso la Domus che non c' pi. Mai aperta negli ultimi decenni ma la pi gettonata da due giorni, anche se ridotta a un mucchio di macerie. Ma c' la promessa del Ministro: La Domus dei gladiatori forse risorger. E finalmente potr essere visitata.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news