LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Bondi ministro sotto accusa. La promessa: ricostruiremo la Domus
Carmine Spadafora
Il giornale 8/11/2010

Il responsabile dei Beni culturali: se avessi colpe mi dimetterei, invece rivendico il lavoro svolto

Pompei. Nella Pompei antica, ferita due giorni fa, dal crollo della Domus del gladiatori, il ministro peri Beni culturali, Sandro Bondi, arriva poco dopo mezzogiorno. Con i tecnici della Soprintendenza archeologica guidati dalla soprintendente Jeannette Papadopoulos e il direttore generale del ministero Stefano De Caro, Bondi compie un sopralluogo in via dell'Abbondanza davanti alle macerie della Schola Armaturarum Juventutis Pompeianae crollata sotto il peso di un tetto in cemento armato e per le infiltrazioni di acqua piovana. Poi, l'annuncio: Sono fiducioso, la Schola aveva subito un intervento di restauro nel 1947 e dovrebbe dunque essere possibile ricostruire l'edificio cosi com'era dopo la Seconda guerra mondiale. Penso che sar possibile anche recuperare gli affreschi, ha spiegato. Poi, ha avvertito: Altri crolli di edifici sono possibili a Pompei, visto lo stato del sito archeologico; e provo un sentimento di angoscia. E al duro intervento del Capo della Stato, che aveva parlato di vergogna commentando il crollo della Domus dei gladiatori e alle tante critiche piovutegli addosso dal centrosinistra, Bondi ha replicato sostenendo che se avessi la certezza di avere responsabilit in quanto accaduto mi dimenerei ma rivendico invece, il grande lavoro fatto. Ai suoi detrattori Bondi ha risposto senza mezzi termini: Le dichiarazioni rilasciate da Melandri, da Granata e dal sindaco di Firenze, senza prima conoscere n le cause n l'ampiezza n le eventuali responsabilit danno la misura del grado di meschinit e di imbarbarimento a cui giunta la politica in Italia. Il ministro ha poi assicurato che riferir immediatamente al Parlamento sull'accaduto. Sulla polemica della presunta esiguit dei fondi destinati ai beni culturali, il Ministro ha chiarito che non si tratta solo di un problema di risorse per gestire gli scavi di Pompei ma soprattutto di come si spende; dai visitatori si ricavano annualmente, 20/25 milioni ma negli anni scorsi si riusciti a spendere solo la met dei fondi assegnati. E sul futuro degli Scavi Bondi annuncia un piano straordinario di manutenzione per tutte e 1.500 le case pompeiane e di avere intenzione di costituire una task force scientifica destinata ad affiancare il lavoro della Soprintendenza Servono nuove figure professionali per Pompei, penso a giovani manager che dobbiamo valorizzare. Penso a una fondazione privata da affiancare al lavoro del ministero e della Regione per gestire la valorizzazione e la salvaguardia dei beni ha spiegato Bondi. Ma il suo sogno resta la creazione di una Fondazione, sullo stile della Packard che opera a favore degli scavi di Ercolano. Anche ieri nel Museo pi visitato al mondo, grande folla di turisti di tutte le razze, parcheggi e aree di sosta invase dai torpedoni. Centinaia di fotocamere puntate verso la Domus che non c' pi. Mai aperta negli ultimi decenni ma la pi gettonata da due giorni, anche se ridotta a un mucchio di macerie. Ma c' la promessa del Ministro: La Domus dei gladiatori forse risorger. E finalmente potr essere visitata.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news