LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - La fortezza di Oria splende dopo tre anni di restauro
SONIA GIOIA
MARTED, 09 NOVEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Bari



Limponente maniero di Federico II ospiter mostre ed eventi culturali

Riapre i battenti al pubblico, dopo tre lunghi anni di restauro, il castello di Oria. Limponente maniero, costruito per volere dellimperatore Federico II che qui festeggi le sue nozze con Jolanda di Brienne, ospiter congressi, mostre darte e iniziative definite di "pubblica utilit". I ricevimenti nuziali per il momento non sono in calendario, ma non escluso che nel futuro prossimo le coppie di "un certo prestigio", come sottolinea la proprietaria Emanuela Romanin, possano ospitare qui il convivio. Chi temeva che il castello federiciano, eretto negli anni fra il 1227 e 1234, si trasformasse in unimmensa sala per i banchetti degli sposi di ultima generazione, stato rassicurato dal sottosegretario allInterno Alfredo Mantovano in persona, ospite donore al taglio del nastro al fianco dei Romanin. Il parlamentare ha colto loccasione per ribadire che "il Sud non ha bisogno di aiuti dallo Stato" e che liniziativa oritana dovrebbe "essere desempio".
Il castello federiciano, sottoposto ad unintegrale opera di restauro e consolidamento statico, con la costante supervisione della Soprintendenza archeologica, uno dei simboli pi eloquenti del fascino esercitato dalla terra di Puglia sullimperatore svevo. Limponente mole architettonica, a forma di triangolo isoscele, sovrasta uno splendido panorama svettando a circa 166 metri sul livello del mare. Identica forma triangolare presenta la piazza darmi, capace di contenere fino a 5mila uomini. La torre pi alta detta "dello Sperone", di forma quadrata, stata spesso associata alla prua di una nave, tanto da guadagnare al castello lappellativo di "vascello natante nellaria". Le due torri di forma circolare sono fatte risalire ad epoca angioina e sono dette "del salto" e "del cavaliere". Lantico maniero icona della citt di Oria tanto quanto il torneo dei rioni che si gioca ogni anno ad agosto, rievocazione dei fasti della corte federiciana, al tempo in cui, correva lanno 1225, limperatore celebr le sue nozze nella cattedrale di Brindisi.
Agli attuali proprietari, la coppia Romanin-Caliandro titolare della "Borgo ducale srl", fanno capo una serie di ristoranti della zona. La societ la stessa che, nellestate del 2007, rilev il castello dalla contessa Isabella Martini Carissimo per 7 milioni e 750mila euro. Il passaggio di propriet fu corredato da una serie di sferzanti polemiche, oltre che da un braccio di ferro pubblico-privato fra Comune e Provincia, che pretendevano il diritto di prelazione nellacquisto pur non possedendo il capitale necessario, e la societ disposta a pagare subito e in contanti. Oltre che ad investire i cinque milioni di euro necessari per il restauro.
Presenti allevento inaugurale anche il presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, e il sindaco di Oria, Cosimo Ferretti, in aperta polemica con la Regione: Assente prima e assente anche oggi. Il taglio del nastro in realt, coincide solo in parte con lapertura al pubblico, prevista per dicembre: Abbiamo dovuto accelerare i tempi per poter ospitare un primo congresso sulle reazioni da ipersensibilit agli alimenti che sar tenuto dallallergologo Gennario Maietta nei prossimi giorni - spiega Emanuela Romanin - ma prima di Natale, contiamo di poter attrezzare e arredare le aree destinate alle visite pubbliche, molto pi ampie rispetto al passato, compreso il museo. Orari e giorni di visita da stabilire, ma nessun pericolo che il castello si trasformi in una gigantesca sala-ristorante: Abbiamo gi locali riservati a questo, non vorremmo fare concorrenza a noi stessi. Fatta eccezione per eventi che possono verificarsi una tantum, precisa Emanuela Romanin. Festeggiamenti nuziali in agenda, quindi, ma solo per matrimoni, il caso di dire, principeschi.



news

22-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news