LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI. Pd: mozione di sfiducia per Bondi
FERRUCCIO FABRIZIO
MARTED, 09 NOVEMBRE 2010 IL TIRRENO - - Attualit





Il ministro domani alla Camera: Non scaricher le responsabilit

Dopo il crollo della Schola Armaturarum a Pompei il Pd tenta la spallata al ministro dei Beni culturali Sandro Bondi con una mozione di sfiducia individuale. Il gruppo alla Camera del principale partito dopposizione si cominciato a muovere in questa direzione ieri mattina chiedendo uninformativa urgente sul crollo e attender forse domani, quando il ministro riferir alla Camera, per formalizzare liniziativa. Assediato dalle polemiche, Bondi ha fatto sapere che alla Camera spiegher ci che accaduto e quello che necessario fare nel futuro, con seriet e senza scaricare la responsabilit su nessuno.
La mozione di sfiducia sarebbe appoggiata anche da altre forze della minoranza in Parlamento tra cui lItalia dei valori, pronta a firmarla ma con la premessa di non considerarla sufficiente. E tutto il governo che se ne deve andare, dice Massimo Donadi. La prudenza negli ambienti dellopposizione considerata dobbligo davanti al timore, in presenza di un precario equilibrio politico, che uniniziativa non riuscita possa solo rafforzare il governo. E cos, mentre gli esperti dellIstituto superiore per la conservazione e il restauro stanno esaminando i frammenti della Schola Armaturarum dopo il crollo della domus in via dellAbbondanza, a Montecitorio occhi puntati anche su Futuro e Libert.
Un segnale arrivato ieri da Fabio Granata, deputato della nuova formazione finiana, che ha chiesto apertamente le dimissioni del ministro: Dopo aver sentito le sue parole e le sue giustificazioni, dopo anni di Commissariamento di Pompei si rafforzata negli italiani lidea di una sua totale inadeguatezza nella gestione del pi grande patrimonio culturale del mondo, ha detto Granata. LItalia e la sua cultura meritano ben altro di un ministro che sostanzialmente ed esclusivamente solo ministro della Propaganda, Bondi si faccia nominare ministro della Propaganda e si dimetta.
Nel coro di accuse contro il ministro anche i socialisti. Tra i primi abbiamo chiesto le sue dimissioni dopo il crollo, dice Marco Di Lello, coordinatore nazionale del Partito Socialista. Che quella di ieri fosse una giornata tuttaltro che serena per lui si era capito anche dalle proteste scatenate contro la sua gestione dallAssociazione nazionale dei tecnici dei Beni culturali che in una nota ha denunciato il managerialismo di facciata, condito da commissari che tanti episodi giudiziari stanno provocando in nome del quale sono state calpestate e si vogliono calpestare competenze di altissimo livello. Unica voce a favore di Bondi quella di Vittorio Sgarbi: Il crollo non colpa del ministro, ma degli eventi atmosferici che possono colpire sia edifici moderni che antichi.



news

24-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 SETTEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news