LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Da Roma i superesperti inviati da Bondi subito al lavoro sotto la pioggia battente
Susy Malafronte
Il Mattino - Napoli 9/11/2010

I reperti protetti con un telone
Migliaia di pezzi da catalogare per preparare la ricostruzione

POMPEI. Due giorni dopo il crollo della Schola che formava i giovani aristocratici romani alle varie discipline sportive e alla lotta nell'Anfiteatro si contano i danni, si cercano le cause e si tenta di recuperare quanti pi reperti possibile. Il ministro Sandro Bondi ha incaricato i tecnici dell'Istituto superiore per la conservazione e il restauro di redigere una relazione tecnica e di farla pervenire il prima possibile sulla sua scrivania e solo allora si decider la linea da seguire. I maghi del restauro si sono messi al lavoro nella tarda mattinata di ieri, sotto il controllo della soprintendente Jeannette Papadopoulos e del suo vice Antonio Varone. Le avverse condizioni atmosferiche, per, hanno reso difficile le prime perizie costringendo i tecnici a interrompere i lavori non prima, per, di coprire i reperti con un telone impermeabile. La soprintendente Papadopoulos ha preferito tacere sui primi rilievi. Ha fatto sapere che tutto quello che doveva essere detto stato riferito dal ministro Bondi. I giorni che seguiranno saranno di intenso e delicato lavoro e non ci sar tempo per le chiacchiere. Gli esperti restauratori, che hanno il compito di restituire al mondo l'edificio romano crollato, sono definiti una sorta di Ris dell'archeologia e fanno parte dell'equipe dell'ex Istituto centrale per il restauro, fondato con decreto del presidente della Repubblica del 26 novembre 2007 e dotato di autonomia speciale del ministero per i Beni e le attivit culturali, specializzato nel campo del restauro e della conservazione del patrimonio culturale. Il ministro Bondi ha voluto loro - trapelato in Soprintendenza - perch l'attivit di restauro condotta dall'Iscr impostata sulla base di una sistematica ricerca scientifica sui fenomeni e sulle cause del degrado delle opere d'arte, e sulla ricerca storico-artistica e tecnologica sui materiali antichi e moderni, allo scopo di coniugare sperimentazione e tradizione. All'interno dell'Iscr operano storici dell'arte, architetti, archeologi, fisici ed esperti nei controlli ambientali, chimici, biologi, restauratori delle diverse tipologie di manufatti di interesse storico e artistico (dipinti murali, su tela, su tavola, tessuti, opere d'arte su carta, metalli, ceramiche, pietre, cuoio, legno ed altro) i quali collaborano, ognuno con specifiche competenze, alla realizzazione dell'intervento di restauro e alla definizione delle migliori condizioni ambientali per la conservazione dell'opera d'arte. L'Istituto superiore perla conservazione e il restauro, assieme all'Opificio delle pietre dure a Firenze, uno dei pi noti e prestigiosi istituti nel campo del restauro. Questa della Domus dei Gladiatori per i suoi esperti una delle sfide pi difficili. In particolare l'attenzione rivolta agli affreschi che decoravano le pareti per l'altezza di un metro partendo dal pavimento. Gi perdute invece le decorazioni della facciata, che aveva armi e trofei di guerra dipinti.



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news