LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Oltre il museo. Il tempio laico non mi piace
Valentino Baldacci
Corriere Fiorentino 9/11/2010

C' il rischio di un falso bipolarismo, anche nel campo dei beni culturali. Non sono tra coloro che vedono nel patrimonio culturale solo una risorsa economica, come qualcuno potrebbe aver dedotto dall'articolo di Tomaso Montanari pubblicato sul Corriere Fiorentino di sabato scorso. Condivido del tutto la definizione di bene culturale come testimonianza di civilt, non solo, ma anche il comma 2 dell'art. i del Codice dei beni culturali che recita: La tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale concorrono a preservare la memoria della comunit nazionale e del suo territorio e a promuovere lo sviluppo della cultura. Non basta qualche anglismo per associarmi al campo avverso. Il termine enjoiment rende meglio l'idea di diletto ed il termine usato dall'Icom (il consiglio internazionale dei musei); mentre store termine migliore di bookshop, in Italia usato in maniera impropria, che comunque un anglismo. Certamente resta una diversa maniera di considerare il patrimonio culturale. Per la maggioranza degli storici dell'arte esclusivamente oggetto di ricerca estetica; per molti altri una componente fondamentale del patrimonio storico di una comunit, nazionale o locale che sia; ragion per cui la sua conoscenza va diffusa non solo fra gli specialisti ma anche fra tutti coloro, e sono moltissimi, che vogliono conoscere la storia del Paese. Perch questo avvenga occorre che i musei siano attrattivi, che siano luoghi dove si va volentieri, non luoghi di mortificazione e di noia. E nemmeno luoghi dove si respira un'aura sacrale che li rende simili ad un tempio laico. Molti anni fa il sociologo francese Pierre Bourdieu fece una ricerca sul pubblico che frequentava Santa Maria Novella, cercando di individuare i comportamenti dei devoti e quello dei visitatori che entravano per vedere Masaccio e le altre opere d'arte. La conclusione era che entrambi i pubblici finivano per adottare gli stessi comportamenti ispirati ad un atteggiamento reverenziale. Ecco, non sembra indispensabile che nei musei si debba respirare la stessa atmosfera che, si ritiene, debba esserci in una chiesa. Purtroppo la mia opinione non affatto quella, come dice Montanari, prevalente in Italia da quasi quarant'anni. Anzi. I musei statali, nonostante l'enorme aumento di pubblico, continuano a essere sostanzialmente quelli dove entravo cinquant'anni fa, luoghi dove l'alternativa essere storici dell'arte oppure far parte di mandrie inconsapevoli trascinate qua l dalle esigenze del turismo cosiddetto culturale. Non esistono di fatto servizi rivolti ai tanti visitatori che non appartengono a queste due categorie. Servizi che rendano attrattivo il museo e abbiano come risultato quel senso di enjoiment, che non qualcosa di disdicevole oppure assimilabile alle sensazioni che, immagino, provano quelli che frequentano le discoteche, ma un fatto dello spirito.



news

26-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news